2 Gennaio 2022
14:10

La rincorsa per battere il rigore è interminabile: dal Giappone il penalty più lungo della storia

La più lunga rincorsa prima di un calcio di rigore nella storia del calcio moderno arriva dall’All Japan High School Tournament.
A cura di Vito Lamorte

Il calcio di rigore infinito. In Giappone si sta svolgendo l'annuale All Japan High School Tournament e sta regalando momenti di grande visibilità a tutti i partecipanti. Se qualche giorno ci aveva sorpreso lo schema su calcio di punizione del liceo Takagawa Gakuen, nelle ultime ore ha fatto il giro del mondo il penalty più lungo della storia del calcio moderno. Nella gara tra tra Ryutsu Keizai Ogashi e Kindai Wakayama si è verificato un episodio che si era già visto in altre situazioni, ma non con questa portata: un giocatore ha effettuato una rincorsa di più di 30 secondi prima di battere un penalty che è già entrato negli annali di questo sport.

Con la sua squadra in svantaggio per 1-0, dopo aver posizionato il pallone sul dischetto il giovane atleta è tornato al limite dell'area e ha iniziato la sua rincorsa infinita: il calciatore del Ryutsu Keizai Ogashi ha impiegato un'eternità per avvicinarsi alla palla, a cui ha aggiunto anche un saltello in stile Jorginho prima di battere a rete.

Il portiere è rimasto immobile per tutto il tempo ma ha scelto l'angolo sbagliato e la palla è finita in fondo alla rete. Il video di questa esecuzione è diventato presto virale sui social ed è stato visto oltre un milione di volte su Twitter in meno di 24 ore.

Tanti appassionati si sono lasciati andare a commenti più disparati: si va da "L'arbitro avrebbe dovuto ammonirlo" a chi pensava di avere problemi di connessione "Pensavo che il mio telefono si fosse bloccato!" o ad una ironia semplice ma efficace: "Mi sono addormentato. Ha calciato il rigore?".

L'attaccante della Dinamo Zagabria, Bruno Petkovic, pochi giorni fa era stato espulso per aver interrotto la rincorsa del suo calcio di rigore ma a tanti sono tornati in mente i penalty calciati da Neymar, da Pogba e quello di Simone Zaza ai quarti di finale di EURO 2016 contro la Germania.

In molti casi le cose sono andate bene, in altre no: la prospettiva su situazioni del genere cambia sempre e solo in base all'obiettivo finale. Se avesse sbagliato come accadde a Zaza?

Criscito prima del rigore alla Juve: sapeva già come battere Szczesny, svelato il trucco
Criscito prima del rigore alla Juve: sapeva già come battere Szczesny, svelato il trucco
Chelsea-Liverpool infinita, i Reds vincono la FA Cup solo ai rigori: di Tsimikas il penalty decisivo
Chelsea-Liverpool infinita, i Reds vincono la FA Cup solo ai rigori: di Tsimikas il penalty decisivo
Tocco sospetto di Medel in area di rigore, Mourinho è una furia: non è penalty per un motivo
Tocco sospetto di Medel in area di rigore, Mourinho è una furia: non è penalty per un motivo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni