Pallone d'oro 2021
12 Ottobre 2021
12:21

La missione impossibile di Jorginho per il Pallone d’Oro: spunta un nuovo candidato fortissimo

Il 29 novembre France Football annuncerà il vincitore del Pallone d’Oro. Lionel Messi sembra il favorito dopo la conquista della Copa America, in corsa c’è anche l’Azzurro Jorginho grazie al double tra Champions League ed Europei. All’orizzonte, dopo la Nations League, spunta una candidatura molto forte.
A cura di Maurizio De Santis
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Pallone d'oro 2021

La missione impossibile di Jorginho non è in Nazionale né con il Chelsea. Vincere il Pallone d'Oro è l'impresa, la sfumatura della carriera che ancora gli manca. Con la maglia azzurra del Napoli s'è fatto largo tra lo scetticismo di chi, anche in Inghilterra, lo riteneva troppo esile per resistere agli urti della vita da calciatore in Premier: in quella tonnara che può essere la linea di centrocampo ha mostrato di poter recitare il ruolo del rais. In Azzurro, quello della Nazionale, è pietra angolare della squadra di Roberto Mancini e protagonista della conquista degli Europei (la Uefa lo ha eletto miglior calciatore del torneo), l'ennesimo trofeo sollevato dopo il trionfo "incredibile" in Blues per la vittoria della Champions League. Per ora può bastare, almeno in nomination la sua candidatura figura tra i 30 che France Football ha individuato per l'attuale edizione del premio assegnato il 29 novembre.

Sognare in piccolo e sognare in grande è la stessa cosa, quindi meglio sognare in grande. Vincerlo sarebbe qualcosa di incredibile

La concorrenza sembra non lasciare margine per farsi illusioni anche alla luce della Nations League che ha riportato in auge l'accoppiata francese che ha demolito la Spagna. Karim Benzema, autore di gol da destinare alla balistica, e Kylian Mbappé, l'enfant prodige uscito di scena senza gloria agli Europei e tornato al centro del palcoscenico. Basta dare un'occhiata alla copertina del quotidiano sportivo transalpino, l'Equipe, per capire da che parte tira il vento: oltre all'attaccante del Real Madrid (che a 34 anni s'è ripreso quanto gli era stato portato via dall'ostracismo provocato da vicende extra-calcistiche), l'italiano deve battere colossi come Cristiano Ronaldo e Robert Lewandowski e confrontarsi con la grandeur di Lionel Messi, giunto a Parigi con una Copa America in tasca.

Dovesse essere scelto ancora una volta, l'ex stella Barcellona metterebbe in bacheca il settimo Pallone d'Oro. Un record pazzesco. Non è finita, tra gli avversari di Jorginho c'è anche il compagno di squadra, N'Golo Kanté, nel novero dei concorrenti che saranno sottoposti alla votazione della giuria. Il conto alla rovescia è iniziato, i giochi sono (quasi) fatti. Magari l'italo-brasiliano alzerà ancora una volta le braccia al cielo.

10 contenuti su questa storia
Tutti vogliono il Pallone d'Oro tranne l'umile Kimmich: "Non sono un grande giocatore"
Tutti vogliono il Pallone d'Oro tranne l'umile Kimmich: "Non sono un grande giocatore"
Pallone d'Oro a Messi, Evra è contrario: "Sono stufo che lo diano a Leo, che ha fatto per vincerlo?"
Pallone d'Oro a Messi, Evra è contrario: "Sono stufo che lo diano a Leo, che ha fatto per vincerlo?"
Jorge Mendes all'improvviso: "Nessuno merita il Pallone d'Oro più di Cristiano Ronaldo"
Jorge Mendes all'improvviso: "Nessuno merita il Pallone d'Oro più di Cristiano Ronaldo"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni