5.590 CONDIVISIONI
12 Maggio 2022
8:43

La decisione di Valeri che poteva cambiare Juve-Inter: “Brozovic da rosso, nessuna discussione”

La finale di Coppa Italia fra Juventus e Inter è stata caratterizzata da diversi episodi da moviola. Oltre al rigore assegnato per presunto fallo su Lautaro, ci sono stati dubbi anche sulla mancata espulsione a Brozovic.
A cura di Fabrizio Rinelli
5.590 CONDIVISIONI

Juventus-Inter è stata contrassegnata da diversi episodi da moviola che hanno infiammato il finale di partita. La vittoria dei nerazzurri sul campo non si discute, il risultato parla chiaro. Ma le diverse decisioni dubbi dell'arbitro Valeri hanno reso gli ultimi minuti della finale di Coppa Italia un autentico thriller. Ma andiamo con ordine. L'episodio che ha fatto maggiormente scalpore è sicuramente quello relativo al rigore assegnato all'Inter per presunto fallo su Lautaro in area di rigore. Un contatto che Valeri ha ritenuto falloso tra le proteste generali del popolo bianconero dato che effettivamente ci sono troppi dubbi su questa decisione.

Ma un altro episodio ha scosso Allegri che poi a fine gara è esploso venendo espulso dallo stesso Valeri: il mancato rosso a Brozovic. Al 55′ l'arbitro fischia un fallo di Brozovic per un trattenuta plateale su Dybala nel tentativo di fermare una ripartenza dell'argentino, Valeri lo ammonisce. Il croato, come gesto di frustrazione, calcia via il pallone e Bonucci in panchina s'infuria col quarto uomo (Sozza ndr) correndogli incontro e protestando in modo veemente per chiedere il secondo giallo. Tutto rientrato, anche se in realtà quello di Brozovic è sembrato subito un chiaro tentativo di perdita di tempo.

Secondo la ricostruzione fatta da Graziano Cesari alla moviola di SportMediaset subito dopo il triplice fischio della partita, quell'episodio nasconde in realtà un errore molto grave di Valeri: "Ha pensato che fosse la protesta nei confronti di un suo compagno – ha spiegato – Detto questo, non ci sono discussioni in questa situazioni dalle immagini televisive: è da rosso. Probabilmente la protesta non è nei confronti dell’arbitro, così lo ha giudicato e Brozovic lo ha solo rischiato". Una decisione che anche sui social ha fatto infuriare il popolo bianconero. Ma non solo.

Dagli studi Mediaset, dopo la spiegazione di Cesari sull'episodio relativo a Brozovic, tuona anche l'ex Juventus e oggi opinionista, Alessio Tacchinardi: "Doveva buttare fuori Brozovic – ha detto – Non puoi calciare la palla via in quel modo: Valeri ha sbagliato, è un errore gravissimo di regolamento che ha cambiato l'inerzia della partita. Il centrocampista dell'Inter andava espulso".

Valeri non ha dunque interpretato quel gesto come una perdita di tempo ma come un gesto di stizza nei confronti di un suo compagno di squadra, in questo caso Barella. L'arbitro dunque sceglie di gestire la protesta del croato spiegando la sua scelta ad Allegri. Una decisione che avrebbe inevitabilmente potuto cambiare le sorti della partita in quel momento. Il tecnico della Juventus ha accettato l'interpretazione sull'episodio fornitagli da Valeri ma evidentemente non ha completamente convinto.

5.590 CONDIVISIONI
L'Inter riparte dal raduno vietato a pubblico e stampa: la decisione che spiazza i tifosi
L'Inter riparte dal raduno vietato a pubblico e stampa: la decisione che spiazza i tifosi
Cuadrado rompe il silenzio, troppe voci su di lui:
Cuadrado rompe il silenzio, troppe voci su di lui: "Nessuna trattativa con la Juve"
Cuadrado rifiuta la proposta di spalmare l'ingaggio, tensione in casa Juve: c'è l'Inter
Cuadrado rifiuta la proposta di spalmare l'ingaggio, tensione in casa Juve: c'è l'Inter
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni