Juventus-Crotone è l'ultimo atto del 23° turno di Serie A, che si disputerà all'Allianz Stadium di Torino con fischio di inizio alle 20.45. Un Monday Night in cui si giocherà un classico testa-coda con i bianconeri a ridosso delle primissime posizioni in classifica e il fanalino di coda della Serie A. Un'occasione per gli uomini di Pirlo di approfittare della sconfitta del Milan e del Napoli e del pareggio della Roma per accorciare ancora di più la classifica che al momento vede la Juventus sesta ma con due partite ancora da recuperare.

Andrea Pirlo deve fare i conti con tanti infortunati e assenti, in una vigilia non facile per la Juventus che chiude il primo ciclo di partite che la vedono coinvolta anche in Europa per la Champions League con la sfortunata trasferta portoghese dove è rientrata con la sconfitta di misura, 2-1, contro il Porto. Con il Crotone è il momento opportuno per cercare tre punti che rilancerebbero in alto le ambizioni bianconere. Tuttavia, più del Crotone c'è da temere l'emergenza continua.

In difesa, davanti a Buffon, la Juventus ha gli uomini contati: Chiellini. Bonucci e Cuadrado sono sempre out e dunque Pirlo si dovrà affidare a Danilo e Alex Sandro più l'inserimento di Demiral, centrale insieme a de Ligt. Squalificato Rabiot, in mediana mancherà anche Arthur, altro infortunato eccellente, e dal primo minuto scenderà in campo McKennie, insieme a Bentancur mentre sugli esterni agiranno Bernardeschi e Chiesa. In avanti, dove manca sempre Dybala, Kulusevski è favorito sul convalescente Morata per affiancare Cr7.

4-3-3 del Crotone, che non cambia assetto tattico nemmeno di fronte alla Juventus, lasciando il proprio apparato e propositi offensivi. Di Carmine, insieme a Messias e Ounas proveranno a non dare riferimenti certi alla difesa bianconera, partendo da lontano per gli inserimenti opportuni. In mediana spazio al rientrante Cigarini che darà esperienza ad un reparto dove Reca e Molina si stanno comportando bene. In caso di necessità il 4-3-3 si potrebbe così trasformare in un più coriaceo 3-5-2 alzando Luperto e Rispoli a centrocampo.

Probabili formazioni

JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Danilo, Demiral, De Ligt, Alex Sandro; Chiesa, McKennie, Bentancur, Ramsey; Kulusevski, Ronaldo.
Allenatore: Pirlo
CROTONE (4-3-3): Cordaz; Rispoli, Djidji, Golemic, Reca; Molina, Petriccione, Vulic; Messias Ounas, Di Carmine.
Allenatore: Stroppa

ARBITRO: Marini