2 Dicembre 2021
21:09

Juric rischia grosso, ma il quarto uomo lo sorprende: “È stato uno spettacolo, l’ho abbracciato”

Dopo Torino-Empoli, l’allenatore dei granata ha dimostrato grande fair play cancellando le polemiche della partita con plauso al quarto uomo per la sua indulgenza.
A cura di Marco Beltrami

Ivan Juric non può essere contento del pareggio del suo Torino contro l'Empoli, soprattutto per le modalità in cui si è concretizzato il 2-2. Sul doppio vantaggio dopo pochi minuti, i granata sono poi rimasti in 10 per il rosso a Singo, e hanno prestato il fianco al ritorno dei toscani che sono riusciti a rimontare. Il mister croato al momento dell'espulsione si è molto arrabbiato in panchina, per una situazione che come spesso accade è diventata l'oggetto di una domanda nel post-partita.

Juric ha forse motivo di recriminare per la decisione dell'arbitro? L'allenatore del Torino smaltita la tensione dei 90′ ha stupito tutti con dichiarazioni all'insegna della correttezza e del fair play, letteralmente da applausi. L'ex centrocampista in particolare ha voluto fare un plauso al quarto uomo che è stato indulgente con lui, che forse avrebbe meritato di fare la fine di Singo e tornare prima del tempo negli spogliatoi: "Sono tensioni della gara. La vivo troppo intensamente, penso che il quarto uomo è stato bravissimo con me e non mi ha cacciato via, anche se c’erano gli elementi per cacciarmi. Si vive la partita con molta tensione e a volte reagisci in modo sbagliato poi l’arbitro prende le sue decisioni, è giusto così e non voglio nemmeno commentare".

Non ha lesinato ringraziamenti Juric nei confronti del quarto uomo Mariani. Spesso e volentieri i rapporti tra chi è in panchina e l'ufficiale a bordo campo sono complicati. Ma questa volta, l'allenatore granata non può che tessere le lodi nei confronti del collaboratore del direttore di gara Colombo: "Spesso anche io ho parlato di un’ostilità nei nostri confronti da parte dei quarti arbitri, invece questa volta è stato uno spettacolo, il modo in cui ha gestito le cose, è stato bravissimo e lo ringrazio".

Bonucci rischia grosso: mani addosso al segretario dell’Inter, gli arbitri hanno visto tutto
Bonucci rischia grosso: mani addosso al segretario dell’Inter, gli arbitri hanno visto tutto
Petrucci rischia grosso alla Dakar, la ferita è impressionante: "Non ero proprio lucido"
Petrucci rischia grosso alla Dakar, la ferita è impressionante: "Non ero proprio lucido"
Lite Bonucci in Supercoppa, mani addosso al segretario dell’Inter Mozzillo: cosa rischia?
Lite Bonucci in Supercoppa, mani addosso al segretario dell’Inter Mozzillo: cosa rischia?
2.769 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni