Mentre lo staff medico nerazzurro è al lavoro per il recupero di Romelu Lukaku, la dirigenza dell'Inter sta cominciando a chiudere il cerchio in merito al rinnovo di Lautaro Martinez. Il giovane attaccante argentino, che attualmente ha un contratto in scadenza nel 2023, sarà infatti chiamato a breve per mettere la sua firma sul nuovo documento. Secondo le ultime indiscrezioni, l'incontro decisivo tra il club e gli agenti del ‘Toro' potrebbe arrivare prima di Natale, quando il giocatore dovrebbe siglare l'intesa con l'Inter almeno fino al 2025.

Oltre ad un paio di anni in più rispetto alla naturale scadenza del contratto, a Lautaro Martinez verrà inoltre offerto un sensibile aumento di ingaggio che dovrebbe essere vicino ai sei milioni di euro a stagione. Nel prossimo incontro tra le parti, verrà inoltre discusso l'eventuale inserimento della clausola rescissoria. L'Inter vuole infatti cautelarsi e blindare Lautaro Martinez con una clausola che dovrebbe oscillare tra i 170 e i 175 milioni di euro.

Le conferme degli agenti e di Marotta

Il destino del ventitreenne ex Racing Club è dunque destinato ad essere ancora a tinte nerazzurre, così come aveva confermato uno dei suoi agenti nelle scorse settimane, di fronte alla domanda sul presunto interessamento delle big spagnole: "Non c'è assolutamente niente con il Real Madrid, non ne abbiamo parlato o del Barcellona. Rimarrà? Questo è tutto. Lautaro resta qui all'Inter". Una tesi sottoscritta anche dai vertici del club milanese: "Le parole da Barcellona su Lautaro? Si perdono nel vento e nel vuoto. Lautaro non ha mai chiesto di andare via – ha aggiunto l'amministratore delegato dell'Inter, Beppe Marotta, in tempi non sospetti – Ce lo godiamo, è un professionista in gamba e molto serio e non si lascia condizionare da tutto questo".