Dopo la leggera positività delle scorse ore, oggi Marcelo Brozovic è ufficialmente negativo: l'ultimo test ha confermato la guarigione del centrocampista croato che è finalmente uscito dal tunnel del Covid 19 potendo tornare a disposizione di Antonio Conte. Brozovic, che aveva saltato anche l'ultimo appuntamento di campionato nella vittoria esterna contro il Sassuolo potrà rientrare in gruppo per la sfida europea al Borussia Mounchegladbach di Champions League.

L'incubo è dunque finito per il centrocampista nerazzurro che rientra nei ranghi di Conte per la mediana e si ripropone tra i titolari per le prossime gare sia di Coppa che di campionato. Il giocatore riprenderà dunque ad allenarsi con il gruppo, dopo un'assenza di due settimane per l'isolamento forzato dopo la positività riscontrata durante l'ultimo ritiro della nazionale. Brozovic potrà dare il proprio contributo in quello che sarà un vero e proprio spareggio per l'Inter.

Perché Brozovic può tornare a giocare?

Marcelo Brozovic potrà essere schierato regolarmente in campo nella prossima sfida di Champions League contro il Borussia Mounchengladbach perchè, in base ai regolamenti Uefa, è sufficiente un tampone negativo prima del match per essere a disposizione. Dunque, con l'ultimo test in cui è riscontrato guarito, il centrocampista croato non avrà alcuna necessità di sottoporsi a un nuovo esame anti-Covid.

Brozovic era già risultato negativo due giorni fa, prima che un ulteriore tampone a poche ore dalla sfida contro il Sassuolo risultasse debolmente positivo. Motivo per il quale non ha potuto partecipare alla trasferta di campionato, come da comunicato nerazzurro. Però, adesso, l'incubo Covid sembra essere messo definitivamente alle spalle, con Brozovic che potrà riprendersi il suo posto al centro della formazione nerazzurra in mediana laddove Antonio Conte sta pagando il maggior dazio in fatto di gioco e risultati.