769 CONDIVISIONI

Inghilterra da impazzire: la nazionale femminile vince gli Europei davanti ad un pubblico da record

Primo storico trofeo continentale conquistato dalle “Lionesse” inglesi davanti a un Wembley gremito da 87 mila tifosi: record assoluto per una finale europea di calcio.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Pediglieri
769 CONDIVISIONI
Immagine

Gol decisivo all'ultimo istante e spogliarello liberatorio in campo: Chloe Kelly si è presa letteralmente la scena nella finale degli Europei femminili conquistati dalla nazionale inglese di misura sulla Germania, con un 2-1 conquistato al 110′, un istante prima della classica lotteria dei rigori. Un'esplosione generale, di tripudio e gioia di un'intera nazione che prova a dimenticare l'amarezza vissuta a Wembley contro l'Italia di Roberto Mancini.

Le "Lionesse" sono riuscite laddove i colleghi maschi hanno miseramente fallito nella finalissima persa contro l'Italia che grida ancora tremenda vendetta. La nazionale femminile dell'Inghilterra si è laureata campione d'Europa per la prima volta nella sua storia e lo ha fatto nel modo migliore, dopo una epica battaglia contro la Germania, conclusasi solamente all'ultimo istante, nell'ultima occasione utile per cercare di riscrivere la propria storia sportiva. E così è stato: battute le tedesche 2-1 ai supplementari a Wembley, dove è esploso uno stadio gremito oltre ogni limite.

Un successo doppiamente storico, visto che otlre ad alzare al cielo per la prima volta la Coppa continentale per Nazionali, Inghilterra-Germania è entrata negli annali del calcio internazionale – con buona pace anche dei colleghi maschi – perché sugli spalti erano presenti oltre 87mila spettatori, segnando il record assoluto per una finale europea in assoluto. Per la Germania è arrivata contemporaneamente la prima sconfitta sulle nove finali fin qui disputate nel torneo continentale, che le aveva viste sempre imbattute nel momento decisivo.

A regalare il massimo trofeo europeo alla Nazionale inglese è stata Chloe Kelly, al 110′: l’attaccante britannica riesce a sfruttare una palla vagante in area tedesca e da pochi passi segna il gol risolutivo, portando la Nazionale inglese a conquistare il suo primo titolo europeo nella storia, per poi lasciarsi andare ad una esultanza sfrenata.

Chloe Kelly dopo aver segnato il gol decisivo in Inghilterra-Germania
Chloe Kelly dopo aver segnato il gol decisivo in Inghilterra-Germania

Inghilterra-Germania 2-1

Marcatori: 62′ Toone (I), 79′ Magull (G), 111′ Kelly (I)

INGHILTERRA (4-2-3-1): Earps; Bronze, Bright, Williamson, Daly (88′ Greenwood); Stanway (88′ Scott), Walsh; Mead (64′ Kelly), Kirby (56′ Toone), Hemp (119′ Parris); White (56′ Russo).
A disposizione: Hampton, Roebuck, Carter, Stokes, England, Wubben-Moy. Ct. Wiegman

GERMANIA (4-3-3): Frohms; Gwinn, Hendrich, Hegering (103′ Doorsoun), Rauch (113′ Lattwein); Magull (91′ Dallmann), Oberdorf, Däbritz (73′ Lohmann); Huth, Schuller (67′ Anyomi), Brand (46′ Wassmuth).
A disposizione: Schult, Berger, Kleinherne, Lattwein, Freigang. Ct. Voss-Tecklenburg

Arbitro: Monzul

769 CONDIVISIONI
L'Italia lotta e fa sognare ma l'Inghilterra vince 27-24: esordio amaro nel Sei Nazioni 2024
L'Italia lotta e fa sognare ma l'Inghilterra vince 27-24: esordio amaro nel Sei Nazioni 2024
Mattia Furlani fenomenale, vola oltre gli 8 metri: è il record europeo nel salto in lungo U20 indoor
Mattia Furlani fenomenale, vola oltre gli 8 metri: è il record europeo nel salto in lungo U20 indoor
Musetti è un muro: vince un punto da 29 colpi e fa impazzire Marsiglia
Musetti è un muro: vince un punto da 29 colpi e fa impazzire Marsiglia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views