Subito guai per la Juventus e per Andrea Pirlo nel corso della prima gara della Champions League 2020/2021 in casa della Dinamo Kiev. È durata 18 minuti la partita di Giorgio Chiellini: il difensore bianconero ha accusato un problema muscolare poco dopo il quarto d'ora e subito si è rivolto alla panchina per chiedere la sostituzione. Il capitano bianconero si è sfilato subito la fascia, consegnandola al compagno di reparto Bonucci, e ha guadagnato l'uscita del campo tenendosi la coscia. Al suo posto è entrato Mehri Demiral, che non ha avuto il tempo di scaldarsi ma dopo essersi tolto la tuta si è posizionato al fianco di Bonucci. Dopo essere stato accolto dai membri dello staff medico in panchina Chiello si è mostrato dolorante alle telecamere che lo hanno ripreso ma non ci sono informazioni maggiori sul suo stato di salute.

Chiellini aveva iniziato bene il match all'Olimpiysky National Sports Complex di Kiev, dove si era fatto notare per una buona apertura verso Chiesa sulla fascia sinistra e per un colpo di testa che è terminato non lontano dalla porta difesa da Bushchan su azione d'angolo.

Il difensore livornese aveva iniziato la stagione con qualche residuo dal problema fisico che si portava dietro dalla scorsa stagione e la contusione che aveva rimediato un durante il ritiro con la nazionale italiana, prima della gara contro la Polonia valida per la Nations League, potrebbe avere influito sull'equilibrio muscolare del calciatore della Juve. Sabato a Crotone Giorgio Chiellini era rimasto in panchina per evitare affaticamenti dopo quanto successo nella pausa per le nazionali ma il capitano bianconero ha subito accusato questo problema dopo un movimento e ha ‘chiamato' il cambio ad Andrea Pirlo. Nelle prossime ore si sapranno maggiori informazioni sulle condizioni del capitano della Juve e quali saranno i tempi di recupero dal problema fisico accusato in Ucraina.