Massimo riserbo sulle condizioni di Josip Ilicic. L'attaccante sloveno si trova ancora in patria dove è alle prese con quello che è stato definito come un "male oscuro" capace di tormentarlo da diversi mesi, minando anche la sua voglia di giocare a calcio. Il suo nome non è stato inserito tra i convocati per il raduno pre-campionato dell'Atalanta e non è da escludere un'assenza prolungata anche per le prime battute della stagione. Sull'argomento è intervenuto Gian Piero Gasperini nella prima conferenza stampa stagionale.

Gasperini su Ilicic, lo sloveno al momento non fa parte dell'organico dell'Atalanta

L'allenatore della Dea nel primo appuntamento stagionale dell'Atalanta, non ha potuto fare a meno di parlare di Josip Ilicic che sta vivendo un momento molto delicato a livello personale e umano. In linea con quanto accaduto negli ultimi mesi, massima privacy sulle condizioni dello sloveno, destinato a restare ancora fuori dalla rosa nerazzurra. A tal proposito Gasperini è stato perentorio: "Su Ilicic aspettiamo le prossime notizie, al momento non fa parte del nostro organico". Nessuna illusione dunque sulla possibilità di un immediato ritorno all'attività dell'attaccante tra i migliori dell'Atalanta fino a prima dei problemi personali che lo hanno costretto allo stop.

Ilicic e l'alternativa Miranchuk, colpo di mercato dell'Atalanta

E l'Atalanta alla luce delle condizioni di Ilicic, si è mossa anche sul mercato. Il club bergamasco ha chiuso l'operazione Miranchuk con la Lokomotiv Mosca nei giorni scorsi, assicurandosi le prestazioni di un calciatore che potrebbe rappresentare un'alternativa allo sloveno. Gasperini ha detto la sua sul neoacquisto che non potrà mettersi subito a sua disposizione a causa di un problema fisico, fortunatamente non di poco conto: "Miranchuk è un giocatore che va a sostituire la defezione di Ilicic. Per caratteristiche è di assoluto valore, purtroppo anche lui ha avuto questo infortunio. Non è serio, ma può portargli via qualche settimane".