4.154 CONDIVISIONI

Il triste video di Neymar che gioca a poker online mentre canta “tanti auguri” alla figlia di 6 mesi

Il video della festa di compleanno della piccola Mavie è divenuto virale per l’atteggiamento del brasiliano: mentre abbraccia la bimba, distoglie lo sguardo e fissa il cellulare.
A cura di Maurizio De Santis
4.154 CONDIVISIONI
Immagine

Giocare a poker (e puntare) durante la festa, organizzata a mo' di compleanno, della figlioletta, Mavie, che ha compiuto sei mesi. Neymar lo ha fatto nel tra una carezza affettuosa e un sorriso alla piccola che era seduta sul tavolo, accanto a lui e alla compagna, Bruna Biancardi. La scena ripresa nel video è divenuta virale per il biasimo suscitato dal calciatore brasiliano, talmente appassionato per il ‘tavolo verde' da non riuscire a staccarsi dalla piattaforma nemmeno in un momento di intimità familiare così tenero.

O Ney intona la canzoncina di auguri e con un clic resta in partita. La sequenza mostra tutto: a un certo punto si accorge che è arrivato il suo turno, distoglie lo sguardo, fissa il display del cellulare e prosegue nella sfida virtuale con assoluta disinvoltura salvo riprendere le manine della bimba.

Ed è questo ad aver alimentato biasimo nei suoi confronti: possibile non potesse rinunciare alla mano almeno in quei momenti? È la domanda, corredata da sfumature di opinioni e insulti, più ricorrente tra gli utenti sui social.

Che l'ex stella di Santos, Barcellona e Paris Saint-Germain sia un cultore del poker è cosa nota. Non è solo amante del brivido e delle emozioni che regala, nel corso degli anni ha studiato e s'è lasciato guidare da persone anche più esperte per apprendere tecniche e concetti importati su come stare in partita. Quei trucchi del mestiere che lui stesso ha imparato ad affinare nel corso del tempo, soprattutto in questo ultimo periodo a causa dell'infortunio che lo tiene ancora lontano dai campi e può solo assistere da spettatore alle gare del ‘suo' Al-Hilal.

Immagine

Un mese fa Neymar (ambasciatore di PokertStars) si è piazzato ottavo nel suo torneo a San Paolo, un evento che aveva un montepremi di un milione di dollari e rientrava nella prima fase del BSOP 2024 (Brazilian Series of Poker). Il brasiliano è un ambasciatore di PokerStars e gioca spesso. Alla fine dello scorso anno, ha promosso eventi nella sua casa a Mangaratiba, ospitato le star del settore Yuri Martins e Rafael Moraes e ha ottenuto buoni risultati partecipando a concorsi online (sesto piazzamento al Titans Event).

Appena cinque e gare giocate in stagione dall'ex Psg: 3 in campionato e 2 in Champions League asiatica, che risalgono tutte a fine settembre. Poi il grave infortunio in nazionale lo ha stroncato: rottura del legamento crociato anteriore e del menisco del ginocchio sinistro, non sa nemmeno se ce la farà per essere pronto per la Copa America. E l'Al-Hilal lo ha sospeso.

4.154 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views