199 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Il saluto freddo dei giocatori dell’Inter a Lukaku: uno è diverso da tutti gli altri

Le telecamere di DAZN hanno mostrato cosa accaduto al momento dei saluti tra i giocatori dell’Inter e quelli della Roma, con l’atteggiamento freddo nei confronti di Lukaku. Solo uno è stato più caloroso.
A cura di Marco Beltrami
199 CONDIVISIONI
Immagine

Uno dei temi di Roma-Inter è stato senza dubbio il confronto tra Romelu Lukaku e la sua ex squadra con cui non si è lasciato benissimo. Dopo l'accoglienza del Meazza, tra fischi e cori del pubblico di fede nerazzurra contro di lui e i saluti gelidi, cosa è successo al centravanti belga nella "comfort zone" dello stadio Olimpico? Sicuramente la pressione ambientale su di lui è stata inferiore, anche se ha suscitato curiosità soprattutto l'avvio e le strette di mano tra i giocatori prima delle ostilità.

Lukaku si è posizionato come ultimo dei suoi a scambiare il saluto con gli avversari. Tra questi solo uno è stato un po' più "caloroso" ovvero Barella con il quale c'è stato un abbraccio. Un caso "eccezionale", visto che gli altri si sono limitati al cinque, senza una vera e propria stretta di mano, accompagnato in alcuni casi da un buffetto sulla spalla. È stato così per Dimarco e Acerbi, con pochi fronzoli invece per Bastoni, Mkhitaryan e Darmian.

Immagine

Il più freddo di tutti come mostrato dalle telecamere di DAZN è stato senza dubbio Lautaro Martinez, a conferma di un rapporto ormai incrinato. L'argentino ex gemello di Lukaku nel reparto offensivo dell'Inter, non ha guardato nemmeno il belga ma gli ha concesso un saluto estremamente freddo e veloce con un cinque disinteressato prima di correre via nella sua metà campo. Una scena che fa il bis con quella dell'andata.

D'altronde proprio Lautaro Martinez è stato uno di quelli che c'è rimasto peggio per l'inaspettata conclusione dell'avventura di Lukaku all'Inter. Quest'ultimo a sorpresa era un po' "sparito" dai radar interrompendo le comunicazioni sia con il club per una potenziale conferma in nerazzurro che con alcuni compagni aveva dei rapporti di amicizia.

Immagine

Proprio Lautaro che era molto legato a Romelu, ci rimase di stucco come rivelò a La Gazzetta dello Sport: "Ci sono rimasto male, è la verità. Anche io ho provato a chiamarlo in quei giorni di caos, non ha mai risposto, lo stesso ha fatto con altri miei compagni. Dopo tanti anni insieme, dopo tante cose vissute insieme, sono rimasto deluso. Per carità, è una scelta sua. Gli auguro il meglio". E di certo le cose non sono migliorate nel tempo.

Al contrario le cose sembrano andare diversamente con Barella, con il quale in campo spesso c'erano state delle divergenze di vedute. Proprio l'ex Cagliari ha metabolizzato meglio di altri la separazione dall'ex compagno.

199 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views