25 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Il rigore più insensato di sempre: il difensore dà una pacca al portiere ma prende il pallone

Una vittoria buttata alle ortiche in pieno recupero per un gesto tanto insensato quanto visibile: l’arbitro della partita giocatasi in Brasile non ha potuto fare a meno di fischiare il rigore dopo che una pacca di complimenti al proprio portiere è diventata un grossolano fallo di mano.
A cura di Paolo Fiorenza
25 CONDIVISIONI
Immagine

Di calci di rigore provocati in maniera assurda o ridicola ne abbiamo visti tanti, ma quello di cui si è reso autore un calciatore brasiliano è davvero folle. Con l'aggravante che il penalty poi realizzato in pieno recupero è stato decisivo per il pareggio finale. Era il 48′ del secondo tempo quando Yann Baldez si è precipitato dal portiere Moises Freitas per complimentarsi con lui per aver bloccato un pericoloso pallone, soltanto che nel dargli una pacca ha preso in pieno proprio la palla che era tra le mani dell'estremo difensore. Una cosa così evidente che l'arbitro non ha potuto fare altro che interrompere il gioco e fischiare il rigore.

Si giocava una partita della Copa do Nordeste, una competizione con squadre della regione nordorientale del Brasile. Di fronte il Maranhao, compagine che milita in un campionato locale, e il più quotato ABC, formazione di Serie C. Il risultato era sorprendentemente a favore del Maranhao, avanti 2-1 mentre il tempo stava ormai per scadere nel secondo tempo, quando Baldez ha pensato bene di buttare la vittoria alle ortiche con un gesto tanto insensato quanto ben visibile.

Tanto era il sollievo dopo aver visto il pallone saldamente nelle mani del proprio portiere, col successo ormai ad un passo, che il giocatore del Maranhao è corso a congratularsi con lui. Sfortunatamente la sua pacca celebrativa si è trasformata in un grossolano fallo di mano. Le immagini impietose mostrano chiaramente che Baldez colpisce la sfera ben due volte, il che non era neanche facile visto il modo in cui l'estremo la proteggeva a terra.

Tre minuti dopo, l'attaccante cileno dell'ABC Javier Parraguez ha ribadito in rete la sua conclusione dal dischetto, che era stata parata dal portiere avversario. Il 2-2 finale lascia a dir poco l'amaro in bocca alla formazione meno quotata, mentre la squadra di Natal non può che scartocciare il grazioso regalo ricevuto quando ormai non ci sperava più.

25 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views