505 CONDIVISIONI
5 Luglio 2022
12:04

Il drammatico arresto del campione di Premier League accusato di stupro: blitz di 6 volanti di notte

La Premier League è scossa da un nuovo caso di violenza sessuale, dopo l’arresto di un calciatore di prima fascia: “Avrebbe dovuto partecipare a un tour pre-stagionale, ora non viaggerà con la squadra. I compagni sono sconvolti, per il club è una mazzata, ma la polizia deve fare il suo lavoro”.
A cura di Paolo Fiorenza
505 CONDIVISIONI

A distanza di qualche ora dall'annuncio dato dai media inglesi dell'arresto di un giocatore di primo piano della Premier League con la gravissima accusa di violenza sessuale, emergono altri dettagli sulla vicenda che ha sconvolto – ancora una volta, dopo i casi Mendy, Sigurdsson e Greenwood – il calcio di alto livello britannico. Successivamente sono poi emersi ulteriori dettagli, inclusa un'ulteriore linea di indagine su altri due ulteriori presunti stupri nell'aprile e nel giugno del 2021 contro un'altra donna di 20 anni.

Nella serata di lunedì era esplosa la notizia che la stella di un club di Premier era stata ammanettata e posta in custodia per essere interrogata, in seguito a una denuncia di stupro: il nome, noto ai media d'Oltremanica, non è stato divulgato per motivi legali, ma la sua squadra ha detto di essere a conoscenza dello stato di fermo del giocatore, rifiutando di rilasciare ulteriori commenti. L'identità del presunto violentatore resta tuttora coperta da segreto: si sa che è un nazionale e che con la sua selezione si è qualificato per i Mondiali. Il torneo qatariota a questo punto è a forte rischio, vista la probabile sospensione da parte del suo club, esattamente come hanno fatto nei mesi scorsi City, Everton e United, rispettivamente per Mendy, Sigurdsson e Greenwood, ugualmente accusati di reati sessuali.

Il famoso giocatore – che avrebbe 29 anni – è stato arrestato nel nord di Londra in piena notte tra domenica e lunedì, nel corso di un drammatico blitz condotto dalle forze dell'ordine alle 3 del mattino. Il calciatore stava dormendo quando sei auto della polizia sono arrivate nella sua villa da svariati milioni di sterline, nel quartiere di Barnet. L'intervento è avvenuto dopo che una donna sulla ventina ha denunciato il presunto stupro e ha mostrato alla polizia foto di "contusioni".

Secondo quanto svelato dal Sun, la donna ha accusato il calciatore di averla violentata durante una vacanza nel Mediterraneo: gli agenti lo hanno svegliato, ammanettato e condotto via. Poi è stato messo sotto torchio dagli investigatori, in un interrogatorio durato ben 15 ore. Il campione della Premier, che ha passato la scorsa notte in guardina, aveva già iniziato ad allenarsi e sarebbe dovuto partire per un tour pre-stagionale con il suo club. Il presunto stupro risalirebbe al mese scorso: la vittima era fuggita dal resort a cinque stelle dove si trovava in vacanza col calciatore ed era tornata a casa dai suoi amici e dalla sua famiglia.

Poi la donna ha parlato con gli agenti al suo ritorno in Inghilterra e domenica sera si è recata in una stazione di polizia e ha rilasciato una dichiarazione completa a sostegno delle proprie affermazioni. Ha inoltre mostrato agli investigatori le foto che secondo lei evidenziavano lividi sul suo corpo dopo la presunta aggressione. Tempo poche ore, e c'è stato il blitz delle forze dell'ordine nel quartiere londinese dove vive il calciatore. Ieri sera la notizia è ovviamente dilagata nei gruppi WhatsApp dei giocatori di Premier League, provocando un grosso shock a tutti.

Una fonte ha dichiarato al Sun: "Le accuse sono della massima serietà. I vertici del club sono sbalorditi, il giocatore avrebbe dovuto partecipare a un tour pre-stagionale. Ora non viaggerà con la squadra. La legge detterà quello che accadrà dopo. I compagni del calciatore sono assolutamente sconvolti, per il club è una mazzata, ma la polizia deve fare il suo lavoro".

505 CONDIVISIONI
Il club non cambia idea sul giocatore accusato di stupro:
Il club non cambia idea sul giocatore accusato di stupro: "Continuerà ad allenarsi e a viaggiare"
Kulusevski dominante in Premier League col Tottenham: Conte ha trovato la formula magica
Kulusevski dominante in Premier League col Tottenham: Conte ha trovato la formula magica
La Premier League è il campionato più bello del mondo, ma snobba i calciatori italiani
La Premier League è il campionato più bello del mondo, ma snobba i calciatori italiani
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni