514 CONDIVISIONI
5 Agosto 2022
16:27

Il Chelsea mette alla porta sei giocatori con metodi spicci: non gli dà il numero di maglia

Nel giorno in cui annuncia un colpo da 65 milioni, il terzino Cucurella, il Chelsea fa capire in maniera brutale a sei giocatori della propria rosa che per loro non c’è alcun futuro a Londra. Nell’elenco ci sono anche un paio di nomi importanti.
A cura di Paolo Fiorenza
514 CONDIVISIONI

Il Chelsea della nuova proprietà americana, che ha preso il club dalle mani di Abramovich dopo quasi 20 anni, continua a spendere in maniera massiccia per rinforzare la squadra allenata da Tuchel. Dopo Sterling (preso dal Manchester City per 56 milioni), Koulibaly (Napoli, 38M), Chukwuemeka (Aston Villa, 18M) e Slonina (Chicago, 9M, lasciato in prestito in MLS), i Blues hanno oggi annunciato il loro colpo più pesante, almeno dal punto di vista dell'esborso: Marc Cucurella, terzino sinistro prelevato dal Brighton per 65 milioni più 8 di bonus.

Una campagna faraonica che fa capire come l'intenzione del nuovo patron Todd Boehly sia quella di tornare rapidamente al vertice della Premier League, lanciando la sfida al duopolio di Manchester City e Liverpool. La rosa di Tuchel peraltro ha visto anche uscite pesanti: oltre Lukaku tornato in prestito all'Inter per evidente incompatibilità con tecnico e ambiente, hanno lasciato Londra anche Rudiger e Christensen a parametro zero.

Ma le partenze non finiscono qua: ci sono anche giocatori sull'uscio non per loro volontà come i tre sopracitati, bensì messi alla porta dal club, con metodi peraltro abbastanza spicci perché capiscano l'aria che tira. Il Chelsea non ha dunque assegnato un numero di maglia a sei calciatori della rosa, tra i quali ci sono anche un paio di nomi importanti.

Il 28enne centrocampista Ross Barkley è stato nazionale inglese per 7 anni e lo scorso 22 maggio ha segnato il gol della vittoria dei Blues nell'ultima partita di campionato contro il Watford. Per lui non c'è alcun futuro a Stamford Bridge, così come per l'attaccante del Belgio Michy Batshuayi, anche lui 28enne, che a giugno ha giocato tutte e quattro le partite di Nations League.

Gli altri ‘epurati' sono il 26enne brasiliano Kenedy, il 21enne scozzese Billy Gilmour, il 21enne nazionale gallese Ethan Ampadu – che potrebbe tornare in Italia in prestito dopo aver trascorso l'ultima stagione al Venezia – e il giovane difensore Levi Colwill. Tutti questi faranno bene a mettere fretta ai loro procuratori per trovare loro una nuova sistemazione: il nuovo ambizioso Chelsea si presenterà ai nastri di partenza della nuova stagione – sabato pomeriggio in casa dell'Everton l'esordio in Premier – senza di loro.

514 CONDIVISIONI
Faccia a faccia Tudor-Marsiglia, giocatori traumatizzati: metodi brutali e scenate plateali
Faccia a faccia Tudor-Marsiglia, giocatori traumatizzati: metodi brutali e scenate plateali
Koulibaly chiama Terry al telefono: gli chiede se può indossare la maglia numero 26
Koulibaly chiama Terry al telefono: gli chiede se può indossare la maglia numero 26
15.683 di antoizzo86
Paulo Dybala è della Roma, c'è l'annuncio ufficiale: indosserà la maglia numero 21
Paulo Dybala è della Roma, c'è l'annuncio ufficiale: indosserà la maglia numero 21
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni