Dopo aver avuto un’impressionante continuità a livello realizzativo Mauro Icardi si è fermato e ora non segna più. L’attaccante argentino non sta attraversando un momento di forma eccezionale e il Paris Saint Germain sembra avere dei dubbi sul suo riscatto. L’Inter sta a guardare, e fa il tifo per il club francese, perché le sirene della Juventus sono sempre pronte a risuonare per l’argentino.

Icardi in difficoltà al PSG, i suoi numeri

L’impatto dell’argentino con il Paris Saint Germain è stato strepitoso. Per mesi e mesi Maurito ha avuto una media altissima, quasi di un gol a partita, tra campionato e coppe, Champions inclusa. Icardi ha segnato 17 gol nelle prime 19 partite con la maglia blu del club campione di Francia. Poi dopo la tripletta realizzata contro il Saint-Etienne in Coppa di Lega, il bomber si è inceppato: un solo gol nelle ultime otto partite. E a Parigi i dubbi su Icardi sono cresciuti, pare anche a causa di un clima molto teso nello spogliatoio.

Quale sarà il futuro di Mauro Icardi

Cavani andrà via a fine stagione, ha già l’accordo con l’Atletico Madrid, Icardi è diventato il titolare ma non è così sicuro di rimanere nella prossima stagione. Lo spogliatoio, come al solito, ribolle: anche Mbappé sembra fare le bizze, come Neymar che nelle ultime stagioni  in campo e fuori ha fatto il bello e il cattivo tempo. E Icardi, nonostante le grandi rassicurazioni di Tuchel: “Continuerà a segnare e sarà decisivo per noi”, continua a essere in bilico. L’Inter attende le mosse del Psg che sborsando 70 milioni di euro lo prende a titolo definitivo, ma attenzione alla Juventus, che ha da sempre il giocatore nel mirino e la prossima estate, quando svecchierà la squadra, potrebbe decidere di affondare il colpo e sfruttando anche le eventuali indecisioni e i dubbi di Leonardo, uomo mercato del Psg, potrebbe acquistare Icardi.