21 Settembre 2021
11:22

I segreti dell’indistruttibile Inaki Williams, non salta una partita dal 2016: “Sesso e Fortnite”

La Liga sta per conoscere il nuovo giocatore indistruttibile capace di battere un record che dura dagli anni ’80-’90. Ben 200 partite consecutive giocate all’Athletic Bilbao dal 20 aprile del 2016 fino a oggi. È l’incredibile storia di Inaki Williams che contro l’Atletico Madrid ha raggiunto un primato davvero sensazionale.
A cura di Fabrizio Rinelli

Giocare tutte le partite senza mai risentire fisicamente delle noie muscolari dovute ai troppi impegni. È ciò che sta accadendo in Liga, precisamente all'Athletic Bilbao dove si è arrivati ormai a un passo dal record di presenze consecutive in campo. A raggiungere questo storico traguardo è Inaki Williams che tra sole due partite potrà eguagliare il record stabilito da Andoni Larranga, ovvero l'ex difensore che ha fatto la storia della Real Sociedad tra gli anni '80 e '90. L'attaccante spagnolo di origini ghanese dell'Athletic, è ormai una presenza fissa nell'undici titolare in Liga da circa 5 anni.

Era il 20 aprile 2016 quando Williams tornò in campo dopo lo stop nella giornata precedente contro il Malaga per un problema alla coscia. Da quel momento in poi ha sempre giocato in Liga senza mai saltare una partita per infortunio, turnover o altri problemi. Un ritmo impressionante che l'ha visto raggiungere quota 200 gare consecutive sabato 18 settembre scorso, nel match giocato contro l'Atletico Madrid a ‘Wanda Metropolitano'. Inaki Williams non è propriamente un bomber anche se in 200 presenze, di cui 167 da titolare, ha messo a segno 37 gol più 31 assist. 

Il suo successo tra videogame e…passione

In tanti si chiedono quale sia il segreto della sua prestanza fisica che gli consente di scendere in campo senza alcun problema e affrontare ogni gara con così tanta grinta. In realtà nel 2019, in un'intervista rilasciata al programma ‘La Resistencia' presentato da David Broncano, raccontò il suo stile di vita. Uno spirito libero capace di parlare senza peli sulla lingua. "Ho tra i 5 e i 10 milioni e s***o quattro volte a settimana". Non contento, l'attaccante dell'Athletic Bilbao, ha rivelato di avere una grande passione per i videogame, in particolare per Fortnite: "Gioco fino all'una di notte e a volte sveglio i vicini per le mie urla".

Il sogno di giocare all'Athletic Bilbao ha reso Inaki Williams uno dei giocatori più apprezzati dal pubblico del San Mames. Un legame profondo con il popolo basco da parte dell'attaccante che si è detto convinto di voler fare la storia di questo club proprio come Aduriz, una leggenda dalle parti di Bilbao: "Vorrei essere come lui un giorno – ha rivelato in un'intervista recente rilasciata a Marca a luglio del 2020 – Mi piacerebbe che il mio nome fosse lassù con quelle leggende. Mi impegnerò tanto in modo che tutto il duro lavoro e gli sforzi che ho fatto per il club che amo siano ricordati". L'attaccante sembra essere già sulla buona strada.

18 gol con undici marcatori diversi in cinque partite per l'Inter: Simone Inzaghi svela il segreto
18 gol con undici marcatori diversi in cinque partite per l'Inter: Simone Inzaghi svela il segreto
Mancini fissa gli obiettivi dell'Italia: "Vincere la Nations League e qualificarci per i Mondiali"
Mancini fissa gli obiettivi dell'Italia: "Vincere la Nations League e qualificarci per i Mondiali"
Ora il Belgio rischia il ribaltone nel Ranking Fifa: "Non abbiamo i top players come l'Italia"
Ora il Belgio rischia il ribaltone nel Ranking Fifa: "Non abbiamo i top players come l'Italia"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni