140 CONDIVISIONI

Haaland stravolto dalla rabbia contro l’arbitro di City-Tottenham: gli bastano tre lettere

Erling Haaland dopo il grave errore dell’arbitro nel finale di Manchester City-Tottenham che ha precluso alla formazione di Guardiola la possibilità di vincere, si è sfogato sui social. Oltre a pubblicare il video dell’azione incriminata, il norvegese ha usato la didascalia “WTF”
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Marco Beltrami
140 CONDIVISIONI
Foto X: @brfootball
Foto X: @brfootball

Erling Haaland letteralmente stravolto dalla rabbia. Il centravanti norvegese del Manchester City si è infuriato dopo la controversa decisione dell'arbitro Simon Hooper nel finale di Manchester City-Tottenham. Non poteva credere ai suoi occhi il bomber che già solo con l'espressione del viso ha reso l'idea del suo stato d'animo. Un errore clamoroso quello del fischietto che ha lasciato increduli i giocatori di Guardiola e lo stesso Haaland che è poi esploso anche sui social.

L'ex attaccante di Salisburgo e Borussia Dortmund infatti con le mani nei capelli e "pazzo" di rabbia ha protestato in faccia a Hooper dopo che la sua squadra è stata penalizzata. Infatti il Manchester City al termine del rocambolesco confronto con gli Spurs aveva la possibilità di trovare la rete della vittoria e invece è stata fermata dall'ufficiale di gara. Cosa è successo nel dettaglio? Al 94′ proprio Haaland che stava partecipando ad una bruciante ripartenza dei suoi, è stato steso da un avversario. Nonostante il fallo, il norvegese si è immediatamente rialzato ed è riuscito a lanciare a campo aperto Grealish pronto ad involarsi verso la porta dei londinesi.

A questo punto ecco la clamorosa decisione di Hooper che dopo aver concesso giustamente il vantaggio, ha deciso inspiegabilmente di fermare Grealish per dare punizione al City per il precedente fallo su Haaland. Una scelta cervellotica che ha mandato su tutte le furie i giocatori e la panchina dei campioni d'Inghilterra. Tra i più scatenati ecco proprio il bomber di Guardiola incontenibile: difficile digerire la scelta del direttore di gara per un Haaland che si è lasciato andare a proteste feroci, con una reazione quasi isterica.

Molto nervoso poi Erling ha vissuto anche momenti di tensione all'ingresso nel tunnel dello stadio, prima del rientro negli spogliatoi. Anche dopo il match il giocatore ha dato dimostrazione di non riuscire a capacitarsi di quanto accaduto e non si è trattenuto: sul suo profilo X infatti ha condiviso il video dell'azione galeotta accompagnato da tre lettere ovvero WTF (acronimo che significa "Che ca..o"). Una situazione che rischia di costargli anche un provvedimento disciplinare da parte della FA. Anche suo padre gli ha dato man forte, commentando "Terribile".

Guardiola visibilmente amareggiato per quanto accaduto ha provato a giustificare Haaland e i suoi compagni letteralmente scatenati nel post-partita: "La reazione di Erling è stata la stessa degli altri 10 giocatori. Le regole dicono che non si può parlare con gli arbitri o con i quarti ufficiali, quindi avremmo dovuto espellere 10 giocatori. Lui è deluso. Anche l'arbitro, se oggi giocasse per il Manchester City, rimarrebbe deluso per quell'azione".

140 CONDIVISIONI
Tottenham-Manchester City in FA Cup gratis su DAZN, dove vederla in TV e streaming
Tottenham-Manchester City in FA Cup gratis su DAZN, dove vederla in TV e streaming
La nuova genialata di De Bruyne su punizione: con un passaggio beffa tutta la difesa del Burnley
La nuova genialata di De Bruyne su punizione: con un passaggio beffa tutta la difesa del Burnley
Partite gratis su DAZN anche per chi non ha un abbonamento: quali sono e come fare a vederle
Partite gratis su DAZN anche per chi non ha un abbonamento: quali sono e come fare a vederle
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni