Dieci gol in 7 partite alla prima stagione in Champions League. Basta questo dato a spiegare le proporzioni del fenomeno Haaland, esploso in Austria e tracimato in Europa (tra Salisburgo e Borussia Dortmumd) al punto da travolgere ogni cosa: pronostici, record e avversari… anche quelli più attesi e talentuosi come Neymar e Mbappé che al suo cospetto hanno fatto la figura dei convitati di pietra. Una forza della natura che a 19 anni ha ancora ampi margini di crescita. Fin dove può arrivare? Non lo sa nemmeno lui, quel ragazzo di 194 cm che scatta con le lunghe leve (quasi vola, come accaduto in occasione del contropiede orchestrato da Sancho), segna a raffica e sembra uscito da una favola bella da leggere e raccontare sfogliando il diario della Coppa.

Le statistiche di Erling Braut Haaland sono pazzesche

Ha raggiunto la doppia cifra nella massima competizione europea per club ma non basta. Lo ha fatto in due squadre differenti (agevolato dalla novità del regolamento pur avendo già indossato la maglia di un altro club nel corso della stessa edizione della Champions).

Ha già battuto anche Cristiano Ronaldo e Messi

Lo ha fatto più velocemente di qualsiasi altro calciatore nella storia del Torneo, nemmeno Messi o Cristiano Ronaldo ci sono riusciti. E se CR7 per lui resta un modello da seguire ("quello che sono oggi un po' lo devo a lui che per me è sempre stato un modello", ha ammesso dopo il match) può fregiarsi di un "piccolo" dettaglio: è l'unico "adolescente" ad aver scollinato la doppia cifra delle reti stagionali.

In Champions ha segnato più di tutto il Barcellona

Dieci gol, dieci e lode. Numeri stratosferici se rapportati anche a un altro dettaglio statistico. In questa edizione della Champions Haaland ha segnato un numero di reti maggiore rispetto a quelle realizzate da tutto il Barcellona (9), le stesse dell'Atletico Madrid (10).

Ha raggiunto Lewandowski in cima alla classifica marcatori

Può bastare? Non ancora. Haaland ha raggiunto Robert Lewandowski in cima alla classifica marcatori di Champions. È il primo giocatore nella storia del Dortmund a segnare nella sua prima partita giocata in Bundesliga, facendo altrettanto al debutto in Coppa di Germania e nella sua prima partita in Champions League. A quanto è arrivato in stagione? Sono 39 le reti complessive, 18 frutto di 6 hat-tricks. Undici centri da quando è al Borussia (in 7 match). What'else?