Erling Haaland ha messo la sua firma sul prezioso successo del Borussia Dortmund nello scontro diretto in casa dell'RB Lipsia. Il giovane bomber norvegese ha contribuito al successo dei gialloneri per 3-1 con una doppietta. Ennesima serata da incorniciare per l'ex Salisburgo che ha ritrovato dunque quella rete che gli mancava da fine novembre, dopo l'infortunio che lo ha costretto a saltare il finale di 2020 con il Dortmund. E i numeri di Haaland diventano ancor di più impressionanti.

Il Borussia Dortmund ha fatto un favore agli acerrimi rivali del Bayern Monaco. Dopo la clamorosa sconfitta in rimonta della capolista bavarese contro il Borussia Monchengladbach, il Lipsia aveva la possibilità del sorpasso in casa contro il Dortmund. E invece i gialloneri si sono imposti con il risultato di 3-1, rilanciandosi dal canto loro verso le zone altissime dalla classifica, con 5 punti di svantaggio ora dalla vetta. protagonista assoluto del match il ritrovato Erling Haaland: il bomber ha segnato una bella doppietta, prima con un colpo di testa a finalizzare una splendida azione collettiva, e poi dribblando il portiere avversario.

Haaland dunque ha interrotto un digiuno che durava da fine novembre. Il centravanti infatti era stato costretto a saltare quattro partite di Bundesliga a causa di un infortunio e non aveva segnato al ritorno nella prima gara del 2021 contro il Wolfsburg. Oggi però il golden boy norvegese si è rifatto con gli interessi con due gol che gli permettono di raggiungere quota 19 gol in 16 partite in stagione. Considerando però anche l'annata scorsa, ovvero quella dell'arrivo in giallonero, la media è impressionate: complessivamente Haaland è riuscito a timbrare il cartellino del gol 35 volte in 34 partite. Il centravanti dunque con il Borussia, ha collezionato più reti che partite.