29 Dicembre 2021
12:51

Dopo 4 anni di assenza John Terry riabbraccia il Chelsea, avrà un ruolo inedito: “Ritorno a casa”

Il club londinese ha emesso una nota ufficiale che ha scatenato l’entusiasmo dei tifosi. L’ex leggenda dei Blues lavorerà nella Chelsea Accademy.
A cura di Alessio Pediglieri

L'annuncio è arrivato dal club londinese e dallo stesso ex difensore, quasi in contemporanea, attraverso i profili ufficiali sui social. John Terry e il Chelsea si ritrovano, dopo quattro anni di separazione e il nuovo ruolo che andrà a ricoprire è del tutto particolare all'interno della società di Abramovich con cui il legame è da sempre indissolubile. Tanto che alla notizia si è scatenato il tifo Blues per l'ex capitano con cui si sono alzati decine di trofei.

Quattro anni fa le strade della società inglese e dell'ex giocatore si erano separate, nel tentativo di costruirsi una carriera da allenatore lontano da Londra. Terry nel 2017 decise di intraprendere l'avventura in panchina come assistente di Dean Smith all'Aston Villa. Un'avventura che si è conclusa nei giorni scorsi e che adesso si nutrirà di un nuovo capitolo: l'ex storico capitano dell'Inghilterra e del Chelsea ha confermato di aver trovato l'accordo ufficiale per assumere un ruolo di consulente part-time, come consulente dei tecnici dell'Academy del club londinese.

"Sono lieto di annunciare che sto tornando a casa e ho assunto un ruolo di consulente presso la Accademy del Chelsea" ha annunciato sul suo account twitter. "Oltre a fornire sessioni di coaching sul campo, sarò coinvolto in discussioni di coaching e tutoraggio dei nostri giocatori dell'accademia". Poco dopo è arrivata anche la conferma da parte del club londinese: "John Terry sta tornando a Cobham per iniziare un ruolo di consulente di coaching presso la Chelsea Academy", l'annuncio social cui è seguito il comunicato ufficiale.

La leggenda dei Blues lavorerà con i giovani giocatori e lo staff tecnico nel programma di sviluppo giovanile del club, condividendo la vasta esperienza acquisita in 20 anni di carriera da giocatore e dal recente periodo come assistente allenatore all'Aston Villa. Ma il ruolo di Terry non si limiterà solamente a questo: "Oltre a fornire coaching sul campo, il nostro ex capitano del club contribuirà alle discussioni di coaching con i colleghi, guiderà i giocatori dell'Academy e supporterà il dialogo con i genitori" evidenzia la nota ufficiale del Chelsea. Un incarico che potrebbe anche preannunciare prima o poi l'approdo in prima squadra, in panchina, per provare a ripetere da tecnico le imprese che hanno reso grande il club inglese.

Il Feyenoord fa fuori il Marsiglia e pulisce lo spogliatoio: poi lascia un misterioso messaggio
Il Feyenoord fa fuori il Marsiglia e pulisce lo spogliatoio: poi lascia un misterioso messaggio
La notte da incubo di Maguire, una figuraccia contro il Liverpool: ”È stato terribile"
La notte da incubo di Maguire, una figuraccia contro il Liverpool: ”È stato terribile"
Lukaku torna a segnare: il bomber fa doppietta, ma il Chelsea viene agganciato al 97'
Lukaku torna a segnare: il bomber fa doppietta, ma il Chelsea viene agganciato al 97'
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni