59 CONDIVISIONI

Di Biagio racconta la vera storia del cucchiaio di Totti contro l’Olanda: dopo 23 anni cambia tutto

Di Biagio racconta la vera storia del cucchiaio di Totti 23 anni dopo la semifinale degli Europei 2000 giocata contro l’Olanda e decisa ai rigori. Quel gesto del ‘Capitano’ non fu improvvisato ma pensato da almeno un mese.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Fabrizio Rinelli
59 CONDIVISIONI
Immagine

Era il 29 giugno del 2000 quando l'Italia allenata da Dino Zoff fu chiamata a conquistarsi un posto nella finale degli Europei ai calci di rigore contro l'Olanda. In una partita che ha fatto storia chi ha deciso di scrivere pagine importanti di questo sport fu Francesco Totti. "Mo je faccio er cucchiaio", diventò presto una frase iconica dell'ex capitano della Roma. Fu pronunciata a Gigio Di Biagio poco prima che il Pupone calciasse il tiro dagli undici metri sorprendendo tutto lo stadio. Oggi proprio Di Biagio a distanza di 23 anni svela: "Sapevo già da un mese che l'avrebbe fatto". Di Biagio smonta così la storia che noi tutti conoscevamo: Totti non aveva deciso di tirare il rigore a cucchiaio al momento ma quel gesto lo pensava già da un mese.

Fu proprio l'ex centrocampista della Nazionale nel tempo a rivelare l'intenzione di Totti in quella partita. I giocatori a centrocampo si parlavano guardando l'enorme stazza fisica di Van der Sar, portiere olandese di 2 metri d'altezza. "Nun te preoccupà, mo je faccio er cucchiaio" disse Totti a Di Biagio sorprendendo sia lui che Maldini il quale gli sconsigliava di calciare il rigore in quel modo. Alla fine il numero #10 per eccellenza della Roma ebbe ragione. Totti tirò quel rigore a cucchiaio segnando un gol decisivo poi per portare l'Italia alla finale degli Europei.

Ospite nella trasmissione ‘L’ascia raddoppia’ di Cronache di Spogliatoio, Gigi Di Biagio ha fatto appunto una rivelazione incredibile proprio si quella giornata. Sappiamo da tempo come fosse l’unico a sapere che Totti avrebbe fatto il cucchiaio a Van der Sar nella semifinale di Euro 2000 ma non sapevamo di certo che il Pupone preparava quel colpo da un mese. Non l’ha improvvisato al momento come spesso si è raccontato ma l'dea stava maturando nella sua testa già 30 giorni prima di quella partita e l'ha fatto proprio nel momento di maggior tensione del torneo.

Totti e Di Biagio a colloquio durante Italia-Olanda.
Totti e Di Biagio a colloquio durante Italia-Olanda.

"Lui si incammina per calciare il rigore, io ero con Paolo (Maldini ndr) e Fabio (Cannavaro ndr) e dissi: ‘Guardate che la scava'". Di Biagio spiega come rimasero tutti senza parole e increduli di fronte a quella rivelazione: "In quel momento l’hanno saputo tutti e lui era una mese che me lo diceva ma mi chiese di non dirlo a nessuno". Nel corso della diretta Instagram Di Biagio spiega le origini di quel gesto fatto da Totti: "Lui diceva che tutti i portieri cercavano di fare la parata del secolo e invece lui avrebbe segnato con lo ‘scavo centrale' per fare gol". Un'autentica rivelazione che cambia completamente l'iniziale versione di quello storico episodio: "La raccontano sempre un po’ confusa, invece è successa quella cosa ma non è mai stata raccontata in maniera perfetta".

59 CONDIVISIONI
Morto Giacomo Losi, lo storico capitano Er Core de Roma: "È andato in cielo con la maglia giallorossa"
Morto Giacomo Losi, lo storico capitano Er Core de Roma: "È andato in cielo con la maglia giallorossa"
Bremer commosso per la morte di Brehme racconta la sua storia: "Papà ha voluto chiamarmi come te"
Bremer commosso per la morte di Brehme racconta la sua storia: "Papà ha voluto chiamarmi come te"
Il Bologna ha pagato lo stipendio di Mihajlovic dopo la morte: il commovente racconto della moglie
Il Bologna ha pagato lo stipendio di Mihajlovic dopo la morte: il commovente racconto della moglie
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views