17 Giugno 2021
22:52

Depay e Dumfries regalano all’Olanda gli ottavi di finale di Euro 2020: battuta 2-0 l’Austria

L’Olanda ha battuto per 2-0 l’Austria grazie alle reti di Depay e Dumfries e ha staccato già il pass per la fase a eliminazione diretta di EURO 2020. I ragazzi di Frank de Boer hanno vinto la seconda gara consecutiva e sono già certi del primo posto del gruppo C. Buona prova corale della selezione olandese ma da sottolineare un’altra ottima prova del centrocampo Oranje.
A cura di Vito Lamorte

Due vittorie su due gare e qualificazione agli ottavi di finale in tasca. L'Olanda ha battuto per 2-0 l'Austria e ha staccato già il pass per la fase a eliminazione diretta di EURO 2020. Gli Oranje sono già sicuri del primo posto nel gruppo C e per la selezione guidata da Frank de Boer potrebbe aprirsi un percorso molto interessante nella seconda parte di torneo se dovessero verificarsi un paio di incroci favorevoli. La squadra di Franco Foda nel finale ha cercato di reagire ma non è mai stata molto incisiva negli ultimi 16 metri.

La gara della Johan Cruijff Arena si è sbloccata subito. Dumfries viene atterrato da Alaba in area di rigore e dopo un breve consulto col VAR, più una veloce review, l'arbitro Grinfeeld non ha avuto dubbi. Sul dischetto si è portato Memphis Depay, che dagli undici metri non ha sbagliato e ha portato in vantaggio la selezione Oranje. Per l'attaccante in procinto di firmare col Barcelona è il 27° gol in 66 presenze con la sua nazionale. Il numero 10 olandese potrebbe raddoppiare poco prima dell'intervallo ma da buona posizione ha calciato alto e l'occasione è sfumata in malo modo.

La selezione di Frank de Boer è sempre parsa in controllo della situazione ed è riuscita a chiudere i conti con Dumfries su assisti di Malen poco dopo l'ora di gioco, regalando all'Olanda la certezza del primo posto nel girone. Seconda rete consecutiva per l'esterno del PSV Eindhoven, che prima di queste due marcature non aveva mai fatto gol con la maglia della sua nazionale.

Dopo le critiche della vigilia, con tanto di contestazione aerea nei confronti del CT, l'Olanda è una delle tre squadre già al prossimo turno e ha messo in mostra una buona organizzazione di gioco. Se c'è un appunto da fare alla squadra di de Boer è a livello di concentrazione per tutti i 90′: gli Oranje non sempre sembrano connessi col match.

Il tabellino di Olanda-Austria

RETI: 11′ Depay, 67′ Dumfries.

OLANDA (3-5-2): Stekelenburg; de Vrij, de Ligt, Blind (64′ Ake); Dumfries, de Roon (74′ Gravenberch), Wijnaldum, Frenkie de Jong, Van Aanholt (65′ Wjndal); Weghorst (65′ Malen), Depay. Allenatore: de Boer.

AUSTRIA (4-4-2): Bachmann; Lainer, Dragovic (84′ Lienhart), Hinteregger, Ulmer; Baumgartner (70′ Lazaro), X. Schlager (84′ Onisiwo), Laimer (62′ Grillitsch), Alaba; Gregoritsch (62′ Kalajdzic), Sabitzer. Allenatore Foda.

ARBITRO: Grinfeeld (ISR)

Inter agli ottavi di Champions: Dzeko spazza la maledizione, Shakhtar battuto 2-0
Inter agli ottavi di Champions: Dzeko spazza la maledizione, Shakhtar battuto 2-0
Depay regala a Xavi la prima vittoria da allenatore del Barcellona: battuto l'Espanyol nel derby
Depay regala a Xavi la prima vittoria da allenatore del Barcellona: battuto l'Espanyol nel derby
Due lampi del Tucu Correa e l'Inter va: battuta 2-0 l'Udinese
Due lampi del Tucu Correa e l'Inter va: battuta 2-0 l'Udinese
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni