Infortunio muscolare alla coscia sinistra. La fitta avvertita da Coutinho durante la sfida con il Real Madrid era un segnale chiaro: quel dolorino lo avrebbe costretto a saltare anche il prossimo impegno di Champions League contro la Juventus. L'esterno d'attacco brasiliano ha ricevuto oggi l'esito degli esami strumentali ai quali s'era sottoposto per valutare l'entità dell'acciacco subito: stiramento del bicipite femorale, il report medico del Barcellona non ha lasciato scampo all'ex Liverpool. Koeman lo perderà per l'incontro di Coppa (28 ottobre a Torino) e anche per quello di campionato con l'Alaves.

Non è l'unica assenza forzata che deve annoverare in rosa: il tecnico olandese perde un pezzo importante della scacchiera anche in difesa, si tratta di Gerard Piqué che era stato espulso nel corso del match con gli ungheresi del Ferencvaros. Un cartellino rosso incassato quando alla fine del match mancavano una ventina di minuti e la gara era ormai in pugno ai blaugrana (5-1 il risultato finale).

Ci sarà invece Cristiano Ronaldo? Al momento la presenza del campione portoghese resta in forte dubbio: bisognerà attendere martedì, individuato come giorno decisivo per conoscere il responso del test. Se negativo al contagio da coronavirus CR7 potrà scendere in campo e affrontare il rivale di sempre, Lionel Messi, sul palcoscenico d'eccezione della Champions.

Come arriva il Barça alla sfida con i bianconeri? Deluso e arrabbiato per come sono andate le cose nel Clasico: la vittoria è andata al Real Madrid ma, al di là del risultato, a bruciare di più è quel calcio di rigore concesso col Var ai blancos per fallo di Lenglet su Sergio Ramos. In realtà i catalani hanno contestato la valutazione dell'arbitro dinanzi al monitor. Ci è andato per in quell'azione convulsa non era chiaro chi fosse l'autore del fallo: secondo il direttore di gara è stato il difensore francese a commettere la scorrettezza ma dalle immagini si evince come in realtà – è la tesi rilanciata dai media catalani – sia il capitano del Real ad afferrare e spingere il centrale francese del Barça. Sbilanciato, cade e si aggrappa alla maglia dell'avversario. Al danno della sconfitta si aggiungono anche beffa e rabbia per una decisione molto dubbia.