4 Marzo 2020
11:59

Come cambia la Coppa Italia: le date dei recuperi di Juve-Milan, Napoli-Inter e della finale

Il calcio italiano è nel caos, e a pagarne le conseguenze è anche la Coppa Italia. Con le due semifinali rinviate a data da destinarsi, il torneo nazionale rischia di non trovare posto nella fitta agenda di impegni di Juventus, Napoli e Inter: le squadre ancora impegnate in Champions ed Europa League.
A cura di Alberto Pucci

Con il campionato completamente rivoluzionato da partite cancellate e rinviate, anche la Coppa Italia sta risentendo dell'emergenza Coronavirus e ha dovuto modificare in corsa il suo calendario: già particolarmente complicato, a causa dei vari impegni delle squadre. I problemi principali sono ora le due semifinali Juventus-Milan e Napoli-Inter: big match che rischiano di non trovare spazio nell'agenda piena di appuntamenti delle formazioni di Sarri, Gattuso e Conte.

Le date possibili per Juventus-Milan

Dopo la decisione del prefetto di Torino, che ha chiuso a tutti le porte dello Stadium per la semifinale di ritorno tra bianconeri e rossoneri, diventa a questo punto difficile individuare una data per recuperare questa partita. Ancora in attesa di capire quando scenderà in campo con l'Inter, la squadra campione d'Italia dovrà infatti fare i conti con gli impegni di Champions League. Se Cristiano Ronaldo e compagni passeranno il turno con il Lione, la semifinale di Coppa Italia potrebbe andare in scena solo a fine aprile: il 28 o 29, in caso di eliminazione ai quarti. Qualora la Juventus venga invece eliminata dal Lione, il recupero con il Milan potrebbe invece slittare al 7 o 8 aprile.

I problemi di Napoli e Inter

Il calendario di Napoli e Inter è anche lui molto intasato. Specialmente quello dei nerazzurri, che hanno ancora da recuperare i match con Sampdoria e Juventus. Anche in questo caso molto dipenderà dal cammino di Gattuso e Conte in Europa: più le due squadre proseguiranno in Champions ed Europa League, meno possibilità ci saranno di trovare uno ‘slot' libero per il recupero di Coppa Italia. Una situazione paradossale e allo stesso tempo ‘drammatica', che accomuna tre delle quattro società impegnate nella corsa al trofeo nazionale. Il rischio è infatti quello di non trovare date disponibili entro il 24 maggio e di spostare a dopo il campionato, e con l'Europeo alle porte, il viaggio verso la finale.

Quando e dove verrà giocata la finale di Coppa Italia

Inizialmente fissata per il 13 maggio allo stadio Olimpico di Roma, anche la finale di Coppa Italia verrà inevitabilmente spostata. L'ultimo atto del torneo nazionale verrà inoltre giocato a San Siro e non più all'Olimpico: una scelta obbligata per la Lega, a causa dell'indisponibilità dell'impianto romano che sarà ‘occupato' per gli impegni di Euro 2020. La data della finale è però ancora da individuare. La prima ipotesi del 20 maggio è infatti ancora in dubbio e c'è il rischio di doverla spostare al 31 maggio o addirittura ad agosto.

L'infortunio di Lobotka mette nei guai il Napoli per la Juve e l'Europa League
L'infortunio di Lobotka mette nei guai il Napoli per la Juve e l'Europa League
Anticipi e posticipi di Serie A, tutti i big-match: da Napoli-Juventus a Milan-Napoli
Anticipi e posticipi di Serie A, tutti i big-match: da Napoli-Juventus a Milan-Napoli
Keita Baldé, Zaccagni e Caputo i colpi a sorpresa dell'ultimo giorno di mercato
Keita Baldé, Zaccagni e Caputo i colpi a sorpresa dell'ultimo giorno di mercato
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni