29 Aprile 2022
16:56

Chi è Jim Ratcliffe, l’uomo più ricco della Gran Bretagna che vuole comprare il Chelsea

Jim Ratcliffe, l’uomo più ricco del Regno Unito ha presentato in extremis una super offerta per l’acquisto del Chelsea. Cifre e dettagli confermano l’importanza del progetto.
A cura di Marco Beltrami

La classica mossa che può far saltare il banco. Jim Ratcliffe ha presentato un'offerta dell'ultimo minuto per acquistare il Chelsea, club calcistico a caccia di un nuovo proprietario dopo l'addio di Abramovich per le conseguenze della guerra in Ucraina. Il miliardario britannico, ha messo sul piatto 4 miliardi di sterline per prendere le redini della società londinese sfidando così gli altri tre consorzi in lizza. Un colpo di scena, con il ricchissimo imprenditore e uomo d'affari, proprietario della INEOS che fa sul serio e ha un progetto molto intrigante per il futuro dei Blues dopo la fortunata gestione Abramovich

Jim Ratcliffe presenta un'offerta per l'acquisto del Chelsea, le cifre

"Abbiamo presentato un'offerta stamattina". Così al Times Jim Ratcliffe ha confermato di aver presentato un'offerta d'acquisto per il Chelsea. Un'anticipazione di quello che è stato poi il comunicato ufficiale diramato dalla INEOS, l'azienda chimica di cui il magnate è proprietario e presidente. Nella nota sono stati definiti i dettagli della proposta formalizzata al Raine Group, la banca d'affari che conduce il processo di vendita: "Sir Jim Ratcliffe, presidente di INEOS, ha presentato un'offerta formale per il Chelsea FC, per 4,25 miliardi di sterline. 2,5 miliardi di sterline sono destinati al Charitable Trust per sostenere le vittime della guerra, con 1,75 miliardi di sterline impegnati a investire direttamente nel club nei prossimi 10 anni".

Le promesse per il futuro dello stadio e della squadra

Un'offerta britannica per un club britannico. Così viene definito il piano di Ratcliffe ha rivelato di essere pronto ad investire anche sullo stadio del Chelsea, lo Stamford Bridge, per renderlo una struttura di livello mondiale, rendendolo sempre più accattivante per i tifosi. Per quanto riguarda il progetto tecnico e sportivo poi nessun dubbio: "Continueremo a investire nella squadra per assicurarci di avere una rosa di prima classe al mondo con i più grandi giocatori, allenatori e staff di supporto, nelle partite maschili e femminili. E speriamo di continuare a investire nell'accademia per offrire opportunità ai talentuosi giovani per diventare giocatori di prima classe. Crediamo che Londra dovrebbe avere un club che rifletta la statura della città. Uno al livello del Real Madrid, Barcellona o Bayern Monaco. Vogliamo che quella società sia il Chelsea".

Ratcliffe dovrà sfidare per l'acquisto del Chelsea, il consorzio guidato da Sir Martin Broughton, l'ex presidente del Liverpool, di cui fanno parte anche Lewis Hamilton e Serena Williams, e l'altro guidato dal comproprietario degli LA Dodgers Todd Boehly. Quest'ultimo sembra il grandissimo favorito al momentoNiente da fare invece per Pagliuca, proprietario della squadra NBA Boston Celtics che ha anche una partecipazione nell'Atalanta.

Ratcliffe festeggia con Hamilton
Ratcliffe festeggia con Hamilton

Chi è Jim Ratcliffe e a quanto ammonta il suo patrimonio

Jim Ratcliffe è stato considerato da Forbes nel 2021 l’uomo più ricco del Regno Unito in virtù di un patrimonio di circa 12 miliardi di sterline. Questo ingegnere chimico classe 1952 è artefice della sua ricchezza, che non ha ereditato dal papà falegname e dalla mamma impiegata. La sua fortuna è legata alla INEOS, gigante del settore chimico, terza azienda chimica del mondo, e più importante società privata britannica. Grande appassionato di sport, ha sponsorizzato tantissimi eventi, squadre e scuderie. Curioso come possa ritrovarsi ad essere un rivale nella corsa al Chelsea di Lewis Hamilton, con il quale alla Mercedes ha condiviso trionfi e festeggiamenti (la INEOS è uno dei partner della scuderia). Ratcliffe è in possesso di un abbonamento del Chelsea pur essendo un tifoso del Manchester United e possiede già un club di calcio, ovvero il Nizza nella Ligue 1 francese.

Lukaku ha scelto l'Inter, Tuchel vuole solo il suo addio:
Lukaku ha scelto l'Inter, Tuchel vuole solo il suo addio: "A convincere il Chelsea ci penso io"
Cassano contro tutti:
Cassano contro tutti: "Dybala non serve, Lukaku vuole l'Inter perché al Chelsea non tocca palla"
Il ct Martinez svela il futuro di Lukaku, intanto Ausilio è volato a Londra
Il ct Martinez svela il futuro di Lukaku, intanto Ausilio è volato a Londra
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni