Se due indizi fanno una prova allora quanto emerge dal sito ufficiale del Chelsea alimenta indiscrezioni sulle prossime mosse di mercato. Due le società sotto i riflettori: da un lato il Milan e dall'altro l'Inter, entrambe interessate a calciatori dei Blues. Due situazioni differenti, perché diversa è la collocazione all'interno dello scacchiere dei londinesi, che potrebbero avere stesso epilogo. Tiémoué Bakayoko piace ai rossoneri, N'Golo Kanté è la pedina che Conte vorrebbe avere con sé anche a San Siro. Più facile che si riesca a trovare la quadra in occasione della prima operazione che non per la seconda, molto più dispendiosa dal punto di visto economico.

La pubblicazione dei numeri di maglia per la prossima stagione alimenta indiscrezioni sul futuro di alcuni giocatori. I nuovi acquisti Thiago Silva (6), Timo Werner (11), Ziyech (22) e Havertz (29) hanno i loro nuovi numeri. Non passano inosservate, invece, alcune assenze dalla lista ufficiale. Una su tutte: quella di Tiemoue Bakayoko – il cui 14 è stato appannaggio di Tomori – accostato anche in questa sessione di trattative ai rossoneri. Oltre al centrocampista, sono rimasti fuori anche due esterni reduci dall'avventura nel campionato italiano: si tratta di Victor Moses (Inter) e Davide Zappacosta (in prestito alla Roma e adesso vicino all'Atalanta).

Assenti nell'elenco ufficiale anche Drinkwater, Van Ginkel, Baker, Musonda e Malang Sarr. Quest'ultimo, pur essendo arrivato da poco a Stamford Bridge, è destinato a giocare in prestito almeno per la prossima stagione. Tutto qui? No, perché a destare impressione questa volta è la "presenza" in rosa di un altro calciatore il cui nome è stato associato a una formazione italiana. È N'Golo Kante, che piace all'Inter, e la cui numero 7 figura regolarmente in lista. Quanto costa? Non meno di 60/70 milioni di euro.