Volevano giocare la Champions League, volevano farlo perché quest'anno si celebrano i 30 anni dallo storico successo del 1991, ma ia nastri di partenza della prossima Champions la Stella Rossa di Belgrado non ci sarà. La squadra guidata da Dejan Stankovic è stata eliminata ai calci di rigore dall'Omonia Nicosia, che ha passato il turno e continuerà a giocare nei playoff e proseguirà a sognare un posto tra le grandi d'Europa, nell'ultimo turno giocherà contro i greci dell'Olympiacos.

Playoff Champions. Fuori la Stella Rossa di Stankovic

In questi playoff modificati a causa del calendario imposto di fatto dal Covid i primi turni dei preliminari di Champions si giocano in gara secca e scendere in campo in casa è senz'altro un vantaggio. Lo sa bene il Benfica ko martedì a Salonicco con il PAOK. La Stella Rossa ha giocato a Cipro contro l'Omonia Nicosia che si è rivelato avversario estremamente ostico. L'incontro è terminato 1-1, il punteggio al 90′ e anche dopo i tempi supplementari. Dagli undici metri ciprioti perfetti, mentre la Stella Rossa ha sbagliato due volte, errore anche per l'ex di Crotone e Sassuolo Diego Falcinelli, entrato all'89'. Una grande delusione per tutto l'ambiente e in particolare per Stankovic, che dopo aver vinto il titolo sperava di andare a giocare la Champions League e invece dovrà disputare l'ultimo turno preliminare per l'Europa League.

I risultati dei playoff di Champions League

Dinamo Kiev-AZ Alkmaar 2-0, PAOK Salonicco-Benfica 2-1, Gent-Rapid Vienna 2-1, Omonia Nicosia-Stella Rossa 5-3 (dcr), Ferencvaros-Dinamo Zagabria 2-1, Maccabi Tel Aviv-Dynamo Brest 1-0. Altre sfide: Qarabag-Molde, Midtyilland-Young Boys.