Gaetano Castrovilli è stato convocato dal Ct dell'Italia Roberto Mancini per sostituire l'infortunato Lorenzo Pellegrini. Il centrocampista della Fiorentina rientra nel gruppo azzurro per gli Europei 2021 da dove era stato scartato quando è stata diramata la prima lista ufficiale. Il centrocampista della viola entra dunque tra i 26 azzurri che prenderanno parte agli Europei. In vista di questo torneo, il giocatore indosserà la maglia numero 7, quella lasciata libera proprio da Lorenzo Pellegrini che ha finito in anticipo i suoi Europei.

Castrovilli era stato inizialmente scartato da Mancini e fin dall'inizio si pensava che il giocatore potesse poi finire fuori dai 26 giocatori che avrebbero preso parte agli Europei. Castrovilli è il secondo giocatore entrato in corso d'opera nell'Italia a poche ore dal fischio dell'inizio del torneo con l'Italia che aprirà le danze all'Olimpico contro la Turchia. Prima del centrocampista della Fiorentina, era stato infatti Pessina a subentrare al posto dell'infortunato Sensi che ha lasciato il ritiro azzurro sempre per un infortunio muscolare.

Il rendimento di Gaetano Castrovilli nell'ultima stagione

Il Ct Roberto Mancini avrà dunque a disposizione un altro tipo di giocatore che però ha in parte lo stesso tipo di caratteristiche di Castrovillari. Bravo tecnicamente e capace di inserirsi al meglio nelle azioni d'attacco. Il centrocampista della Fiorentina in questa stagione ha giocato 37 partite segnando 5 gol più 3 assist con la squadra allenata da Iachini e da Prandelli. Curioso come Castrovilli abbia giocato con la Nazionale di Mancini solo in 2 occasioni.

A novembre del 2019 entrando in campo per 4′ contro la Bosnia nelle gare di qualificazione agli Europei e nell'amichevole recente contro San Marino vinta 7-0 dagli azzurri in cui Castrovilli ha giocato 90′ distinguendosi con ben 2 assist. Ora la sua grande occasione di dimostrare ancora una volta il suo talento che negli ultimi anni ha incantato la Serie A italiana.