2.199 CONDIVISIONI

Cassio si scansa di proposito e prende gol da centrocampo: ha visto quello che nessuno ha notato

Cassio prende gol di proposito nella sfida tra Corinthians e Atletico Mineiro. Il portiere aveva già capito che il calcio di punizione non era stato battuto nel modo giusto.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Fabrizio Rinelli
2.199 CONDIVISIONI
Immagine

Calcio di punizione e il portiere lascia che la palla finisca in rete. L'immagine è forte, d'impatto, tanto da lasciare senza fiato tutto lo stadio. È successo nel campionato brasiliano durante la sfida tra Corinthians e Atletico Mineiro. Protagonista del gesto è stato Cassio, portiere del Corinthians che per un attimo ha fatto palpitare il cuore dei suoi tifosi e anche del suo allenatore. In Brasile qualcuno l'ha considerato un rischio il suo altri invece elogiano finalmente un giocatore che dimostra di conoscere alla perfezione il regolamento. Ma facciamo un passo indietro.

Nel corso di un calcio di punizione indiretto – che da regolamento prevede due tocchi – contro il Corinthians e dunque in favore dell'Atletico Mineiro, il portiere Cássio si è spostato dalla traiettoria della palla per farla entrare, poiché sarebbe stata calciata direttamente e il gol sarebbe stato annullato. Un gesto sorprendente e fatto con una naturalezza glaciale tanto da sorprendere anche i suoi stessi compagni di squadra. In pochi avevano fatto attenzione a che tipo di calcio di punizione si stesse battendo, tranne Cassio, che invece ha dimostrato una cultura calcistica esemplare.

L'immagine è chiara. Il calcio di punizione viene calciato con un preciso sinistro a giro che finisce in area di rigore del Corinthians. La palla era chiaramente stata battuta per finire sulla testa o sui piedi di un compagno di squadra. Non c'era forza sul calcio impresso dal giocatore dell'Atletico Mineiro al pallone diretto verso la porta di Cassio. Ecco perché sembrava che il portiere potesse essere in pieno controllo della sfera. E invece Cassio la lascia entrare in porta per non toccare la sfera validando poi la rete.

L'arbitro infatti annulla immediatamente il gol assicurandosi prima che Cassio non l'avesse nemmeno sfiorata. Il gioco riprende normalmente e il pubblico capisce che si trattasse di un calcio di punizione di seconda e non di prima e dunque battuto in maniera diretta. Sorprende la naturalezza con cui il portiere si accorge subito dell'errore degli avversari lasciando senza fiato anche il suo allenatore. Successivamente inquadrato il tecnico mostra alle telecamere una mano sul cuore quasi come a voler fermare la palpitazione di quel momento vissuto…

2.199 CONDIVISIONI
Moviola Inter-Atalanta, perché il fallo di mano di Miranchuk è punibile anche se impercettibile
Moviola Inter-Atalanta, perché il fallo di mano di Miranchuk è punibile anche se impercettibile
Il pomeriggio di Serie A non regala nessun gol: l'Udinese non passa contro il Monza, frena anche il Genoa
Il pomeriggio di Serie A non regala nessun gol: l'Udinese non passa contro il Monza, frena anche il Genoa
Segna con il gomito in Inghilterra e non lo nasconde: il gol non può essere annullato
Segna con il gomito in Inghilterra e non lo nasconde: il gol non può essere annullato
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views