Stanislav Lobotka potrebbe diventare presto un calciatore del Napoli. Il direttore sportivo del club azzurro, Cristiano Guintoli, volerà in Spagna nelle prossime ore per chiudere la trattativa e così prenderà forma il primo colpo dell'era Gattuso. Sebbene Celta Vigo fosse riluttante e contrario a lasciare partire il talentuoso centrocampista slovacco per meno di 30 milioni di euro, sembra che l'operazione verrà finalmente chiusa alle seguenti cifre: Lobtoka arriverà a Napoli in prestito per 3 milioni di euro con un'opzione di acquisto tra i 15 e i 17 milioni di euro che dovrebbe entrare in vigore dal prossimo giugno, cioè al termine della stagione in corso, per la squadra di Aurelio De Laurentiis.

Il calciatore slovacco era approdato a Vigo nel 2017 dal Nordsjaelland, disputando quasi 90 partite con la maglia del Celta, e potrebbe essere ciò che Rino Gattuso sta cercando: al club azzurro serve un regista che si muove davanti alla difesa, che abbia capacità di rottura e allo stesso tempo di costruzione. Non ha nel goal la sua qualità migliore (0 reti in 86 presenze nella Liga), ma potrebbe essere molto utile per dare equilibrio al centrocampo a tre del tecnico calabrese. Dopo aver seguito per lungo tempo Lucas Torreira, obiettivo irraggiungibile per costo del cartellino e ingaggio, forse il Napoli avrò un mediano di ruolo dopo la partenza di Jorginho.

Koutris è l'obiettivo del Napoli per la fascia sinistra

Non solo il regista. Gennaro Gattuso ha chiesto anche un terzino sinistro e tutti gli indizi portano a Leonardo Koutris, 24enne di proprietà dell’Olympiakos; e in alternativa resta viva l’ipotesi Ricardo Rodriguez del Milan, che piace anche a Watford e Fenerbahçe. Si tratta di una priorità per l’attuale allenatore del Napoli, che dopo le difficoltà fisiche di Faouzi Ghoulam degli ultimi mesi vorrebbe un calciatore integro su cui puntare nei prossimi mesi per la rincorsa alla Champions League.