223 CONDIVISIONI
21 Aprile 2020
12:43

‘Calciatori – Giovani speranze’, che fine hanno fatto i talenti del reality sulla Fiorentina

Che fine hanno fatto i protagonisti del docu-reality di MTV Calciatori – Giovani speranze? Il format raccontava le vicende di alcuni giovani calciatori delle Giovanili della Fiorentina, che sognavano di sfondare nel mondo del pallone. Solo uno di loro attualmente gioca in Serie A con la casacca del Verona.
A cura di Marco Beltrami
223 CONDIVISIONI

Tanti ragazzi si sono appassionati alle loro storie, inseguendo il sogno di sfondare nel mondo del calcio. Stiamo parlando dei protagonisti di "Calciatori – Giovani speranze", la trasmissione televisiva che raccontava le vicende di alcuni giovani calciatori della Fiorentina. Il docu-reality è stato trasmesso su MTV nel 2012 e nel 2013, seguendo il girone di ritorno del campionato Primavera 2012-2013 e le fasi finali del torneo di Viareggio. Ma che fine hanno fatto i protagonisti di Giovani Speranze? Quanti di loro giocano a calcio ad altissimi livelli?

Calciatori -Giovani speranze, quali calciatori hanno partecipato al docu-reality di MTV

Il docu-reality "Calciatori – Giovani speranze" ha raccontato le vicende di dieci giovani talenti della Fiorentina. Un programma televisivo prodotto da MTV, in cui si seguivano allenamenti, partite e momenti di relax di dieci calciatori che inseguivano il sogno di diventare professionisti. Questi i protagonisti del format televisivo che militavano all'epoca nella Giovanili del club viola: Leonardo Capezzi, Lorenzo Di Curzio, Alan Empereur, Roberto Franca Everton, Alberto Rosa Gastaldo, Cedric Gondo, Axel Gulin, Luca Lezzerini, Saverio Madrigali, Giacomo Ruggeri.

Perché Federico Bernardeschi si rifiutò di partecipare a Calciatori-Giovani Speranze

Curioso il caso di Federico Bernardeschi, che disse di no alla proposta di rientrare tra i protagonisti di Giovani Speranze. L'attuale calciatore della Juventus e della Nazionale, tra i più promettenti del settore giovanile viola e capitano della squadra, all'epoca motivò così il suo rifiuto: "Ho lasciato che mi riprendessero mentre giocavo  ma non ho voluto le telecamere nella mia vita privata. L’iniziativa sembrava interessante, ma alla fine credo che possa deviare dall’obiettivo di diventare calciatore". 

  • Alan Empereur, difensore brasiliano dai “piedi buoni” ha già cambiato diverse maglie in carriera. Ischia, Livorno, Teramo, Salernitana, Foggia e Bari, prima dell’approdo nel 2018 al Verona. Oggi gioca in Serie A, con la casacca dell’Hellas con cui ha collezionato 3 presenze (segnando una rete in Coppa Italia)
  • Leonardo Capezzi, centrocampista centrale classe 1995, è un altro giocatore di proprietà di un club di Serie A, ovvero la Sampdoria (dopo gli esordi con Varese e Crotone). Nelle ultime due stagioni però è stato girato in prestito all’Empoli, in Spagna all’Albacete e alla Salernitana, dove attualmente milita. Al suo attivo tutta la trafila con le Nazionali giovanili, fino all’under 21.
  • Luca Lezzerini, portiere classe 1995 è riuscito ad esordire tra i professionisti con la Fiorentina, collezionando anche una presenza in Europa League. Nel 2017 la cessione all’Avellino, e dopo una stagione il trasferimento al Venezia dove milita attualmente
  • Cedric Gondo, attaccante classe 1996 della scuderia Raiola, è attualmente compagno di Capezzi alla Salernitana anche se il suo cartellino appartiene alla Lazio. In precedenza ha vestito le casacche dei greci dell’Asteras Tripoli, di Ternana, Teramo e Rieti
  • Saverio Madrigali, difensore classe 1995 ha deciso a sorpresa di lasciare il calcio nel finale della scorsa stagione. Pontedera, Arezzo, Vicenza, Cosenza e infine Lucchese per il gigante pisano. Una scelta quella di appendere le scarpette al chiodo legata a qualche infortunio di troppo e non solo. Dichiarò infatti a TuttoC: “Tante persone non fanno l'interesse dei giocatori, ma si cercano solo i propri interessi personali".
  • Roberto Franca Everton, classe 1995 brasiliano, non è riuscito a sfondare nel mondo del pallone. Il terzino nel 2014 è tornato in patria nelle Giovanili dell’Under 17, ma non è riuscito a strappare una conferma, al club sudamericano. Al momento è svincolato.
  • Lorenzo Di Curzio, bomber classe 1996 ha fatto tanta gavetta e milita attualmente in Serie D, nell’Avezzano. Al suo attivo le esperienze con Rieti, Livorno, Vibonese, Vis Artena, Ladispoli e Capistrello
  • Alberto Rosa Gastaldo, anche lui come Di Curzio milita in Serie D, nel Gavorrano. Il centrocampista centrale classe 1995 dopo le Giovanili della Fiorentina ha militato in quelle del Torino, prima di Ischia, NK Istra (in Croazia), Viareggio, Alto Vicentino e Chions.
  • Alex Gulin, esterno triestino classe 1995 ha giocato con le maglie di Feralpisalò, Pordenone, Catania, Campobasso, Gozzano, Arconatese. Pochi mesi fa il suo trasferimento nell’ASD Romentinese & Cerano, tra i dilettanti.
  • Giacomo Ruggeri terzino sinistro classe 1995, ha indossato in carriera le maglie di FiseoleCaldine, Arezzo, Scandici e Fortis Juventus. Le ultime informazioni sulla sua avventura nel mondo del calcio si fermano al trasferimento allo Spoleto.
223 CONDIVISIONI
Hamsik taglia la sua mitica cresta, calciatori scioccati: “Ma cosa hai fatto?”
Hamsik taglia la sua mitica cresta, calciatori scioccati: “Ma cosa hai fatto?”
Cristiano Ronaldo dai pm per rispondere sulla manovra stipendi: hanno pronte 47 domande, una sola è quella chiave
Cristiano Ronaldo dai pm per rispondere sulla manovra stipendi: hanno pronte 47 domande, una sola è quella chiave
Ombre su Vlahovic:
Ombre su Vlahovic: "La pubalgia è una scusa, la Juve è sempre stata abile a celare questi problemi"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni