19 Gennaio 2022
14:22

Ben Arfa è tornato dopo 9 mesi di totale solitudine: era stato dimenticato dal calcio

Hatem Ben Arfa è pronto a tornare a giocare. Il talento francese, a 35 anni da compiere a marzo, era stato completamente dimenticato dal mondo del calcio per 9 mesi.
A cura di Fabrizio Rinelli

Hatem Ben Arfa è pronto a tornare a giocare. Dopo il mancato approdo all'Esperance Tunisi la scorsa estate (con tanto di annuncio social lanciato dal club tunisino prima che la trattativa naufragasse definitivamente) il giocatore è pronto a fare il suo ritorno in Ligue 1. A 35 anni da compiere a marzo, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo enorme talento che negli anni ha dispensato in giro per l'Europa. Ammirato pubblicamente da allenatori del calibro di Domenech e Wenger e paragonato a Messi e Cristiano Ronaldo, Ben Arfa è stato comunque considerato uno dei tanti talenti sprecati del calcio francese.

Cresciuto nell’INF Clairefontaine, tra le migliori accademie calcistiche della Francia da dove sono passati i più forti calciatori, da Thierry Henry fino a Kyllian Mbappé, Ben Arfa ha ben presto spiccato il volo iniziando il suo percorso nel grande calcio in Ligue 1. Ben quatto stagioni al Lione condite 92 presenze, 12 gol e 9 assist, prima del passaggio al Marsiglia e all'approdo in Premier League tra Newcastle, Hull City e il Nizza dove, nella stagione 2015/2015, riuscì a distinguersi con 17 gol e 6 assist in 34 presenze. Prestazioni che gli valsero il passaggio al PSG degli sceicchi e successivamente al Rennes.

In Bretagna Ben Arfa si toglierà anche la soddisfazione di vincere la Coppa di Francia, dopo la vittoria ai rigori contro il PSG. “Rivincita? – dichiarò il giocatore a fine gara – No, oggi mi ha ricompensato perché la dirigenza del PSG non mi ha rispettato come uomo. Quando ti comporti male, ne paghi le conseguenze. A loro, oggi, è successo proprio questo”. Sfortunata invece la parentesi in Spagna al Valladolid di Ronaldo e al Bordeaux nell'ultima stagione.

Da quel momento in poi di Ben Arfa se ne saprà sempre di meno. Il giocatore infatti, nonostante alcune offerte ricevute, è rimasto ad allenarsi da solo. Anche due allenamenti al giorno pur di tenersi in forma per una grande chiamata. Uno svincolato di lusso che però non ha attirato l'attenzione del top club, forse proprio a causa di quel suo carattere ribelle che troppo spesso ha finito per compromettere la sua esplosione nel grande calcio.

Anche nel 2019 si ritrovò svincolato e per mettere a tacere tutte le voci riguardanti il suo futuro, pubblico una stories molto esplicita: "Nessun progetto che mi è stato presentato mi ha attratto. È come con una donna: se non ti accende, la lasci andare". Ora la sua donna che ha acceso nuovamente il suo entusiasmo l'ha trovata nel Lille.

A confermare l'imminente arrivo di Ben Arfa nel club francese è stato lo stesso allenatore, Jocelyn Gourvennec, che ha dichiarato: "Ci siamo visti ieri, lui è qui e aspettiamo il via libera – sottolinea – Spero che tutto si risolva in fretta e che si unisca a noi. Da quel che ho potuto vedere il giocatore è in forma". E così nella giornata di oggi è arrivato anche l'annuncio ufficiale del club: "Il centrocampista ha firmato oggi un contratto di 6 mesi che lo lega al club del Lille fino al termine della stagione 2021-2022″.

Gasperini non ne può più: "Calcio non credibile, quest'anno è stato un disastro"
Gasperini non ne può più: "Calcio non credibile, quest'anno è stato un disastro"
Miccoli è già sui campi della sua scuola calcio: è libero, deve solo tornare a casa entro mezzanotte
Miccoli è già sui campi della sua scuola calcio: è libero, deve solo tornare a casa entro mezzanotte
Dopo la "pedata" ad Allegri, adesso tocca a Mourinho: "Qualcuno mi ha tirato un calcio..."
Dopo la "pedata" ad Allegri, adesso tocca a Mourinho: "Qualcuno mi ha tirato un calcio..."
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni