109 CONDIVISIONI
7 Giugno 2022
17:31

Belgio in campo con la maglia della nazionale femminile: decisione senza precedenti

Il Belgio contro la Polonia scenderà in campo con la maglia della nazionale femminile. Si tratta di una decisione senza precedenti, che potrebbe essere d’esempio anche per altre federazioni.
A cura di Marco Beltrami
109 CONDIVISIONI

La Nations League non è iniziata bene per il Belgio. I Diavoli rossi hanno incassato una pesante sconfitta casalinga contro l'Olanda e ora dovranno necessariamente cercare il riscatto nel match in programma mercoledì 8 giugno. Al King Baudouin Stadium di Bruxelles, la formazione di Roberto Martinez ospiterà la Polonia capolista per la seconda giornata del gruppo 4 della Lega A. Si giocherà sicuramente in un'atmosfera speciale, e non mancheranno le novità per il Belgio.

Non stiamo parlando solo di cambi di formazione ed eventualmente tattici. In Belgio-Polonia infatti i padroni di casa si rifaranno il look: per il confronto di Nations League infatti Hazard e compagni non indosseranno la solita casacca della rappresentativa belga maschile. Gli uomini di Martinez giocheranno con indosso le maglie della formazione femminile dei "Diavoli rossi". Divisa scura con richiami gialli e rossi su maniche, spalle e colletto, con il logo della federazione calcistica belga sul petto. La decisione è stata ufficializzata attraverso un comunicato in cui sono stati spiegati i motivi di questa particolare iniziativa.

Si tratta infatti di un omaggio alle ragazze della nazionale del Belgio che prenderanno parte praticamente tra un mese al Campionato Europeo femminile che andrà in scena in Inghilterra dal 6 al 31 luglio. Si tratta della seconda partecipazione della storia per la squadra femminile belga, le cosiddette "Fiamme Rosse", che tra l'altro sono state inserite in un girone che ci riguarda da vicino, visto che nello stesso c'è anche l'Italia oltre a Islanda e Francia (le partite si giocheranno rispettivamente 18, 10 e 14 luglio). Per l'occasione la maglia del Belgio femminile non sarà identica a quella della nazionale maschile.

Dunque per l'occasione la maglia del Belgio femminile non sarà identica a quella della nazionale maschile. Una vera e propria svolta non limitata solamente al Belgio, ma anche ad altre Federazioni. Un ulteriore segnale di come il movimento calcistico in rosa stia crescendo, d'altronde anche in Italia, la Nazionale femminile avrà una casacca diversa da quella degli azzurri di Mancini.

La maglia della Nazionale femminile diversa da quella maschile
La maglia della Nazionale femminile diversa da quella maschile

In quest'ottica dunque l'iniziativa del Belgio rappresenta una novità assoluta e chissà che in futuro anche altre nazionali non possano seguire l'esempio. Si legge nella nota: "Indossando la divisa delle Fiamme rosse, i Diavoli Rossi rendono omaggio alle loro colleghe e all'evoluzione del calcio femminile belga durante la partita contro la Polonia. Dopo #DEVILTIME dell'anno scorso, lanceremo #FLAMETIME a metà giugno. Con questo campagna, le Flames prendono il testimone dai Red Devils per difendere il nostro onore sulla scena internazionale.La campagna susciterà l'entusiasmo dei nostri tifosi per l'Europeo e darà alle nostre ragazze una spinta in più per superare se stesse in questo EURO . Chiediamo a tutti di passare alla modalità #FLAMETIME a metà giugno".

109 CONDIVISIONI
L'Italia femminile è già fuori dagli Europei, KO anche con il Belgio: azzurre ultime nel girone
L'Italia femminile è già fuori dagli Europei, KO anche con il Belgio: azzurre ultime nel girone
Italia femminile passa ai quarti se.. i risultati contro il Belgio con cui si qualifica agli Europei di calcio
Italia femminile passa ai quarti se.. i risultati contro il Belgio con cui si qualifica agli Europei di calcio
Italia-Belgio femminile in TV, dove vedere la partita degli Europei in diretta e streaming: azzurre a caccia dei quarti
Italia-Belgio femminile in TV, dove vedere la partita degli Europei in diretta e streaming: azzurre a caccia dei quarti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni