Lo stop per l'emergenza Coronavirus non sta impedendo ai club di pianificare il prossimo mercato. Non è un mistero l'interesse del Barcellona per Lautaro Martinez, bomber protagonista di un'ottima stagione nell'Inter di Conte. Per strapparlo ai nerazzurri ci vorranno i 111 milioni della clausola rescissoria. Una cifra altissima per i catalani che avrebbero potuto prelevarlo in passato per molto meno: un'indiscrezione di mercato proveniente dalla Spagna, racconta del pressing blaugrana per il "Toro" già nel marzo 2018, che si concluse però con un nulla di fatto, anche a causa dell'affondo dell'Inter.

Lautaro Martinez nel mirino di mercato del Barcellona già nel 2016

Lautaro Martinez è uno dei principali obiettivi di calciomercato del Barcellona per la prossima stagione. L'attaccante argentino gode di grande stima in terra catalana, e la dirigenza blaugrana sta studiando un piano per convincere l'Inter, dribblando magari la clausola rescissoria di 111 milioni di euro. Anche attraverso l'inserimento nella trattativa di eventuali contropartite gradite. L'interesse dei catalani a quanto pare, e stando alle indiscrezioni del quotidiano Mundo Deportivo nasce da lontano, dal 2016, quando il bomber aveva 19 anni e si era ben disimpegnato al Torneo Internazionale Sub-20, vera e propria fucina di talenti.

Inter e Barcellona, ancora un duello di mercato per Lautaro

Nel 2016 Lautaro Martinez militava nel Racing e vestiva la casacca della Nazionale giovanile argentina. Il Barcellona, sempre attento ai giovani più interessanti del panorama calcistico internazionale, aveva già drizzato le sue antenne di mercato. Due anni più tardi, il club catalano tentò il colpo mettendo sul tavolo un'offerta di 10 milioni. L'Inter però su indicazione di Diego Milito, uno dei protagonisti del Triplete e grande gloria del Racing, beffò la concorrenza investendo per il "Toro" 25 milioni di euro. Una cifra capace di sbaragliare la concorrenza, con un duello che si ripropose poi nella stagione 2019: il Barcellona è tornato alla carica per Lautaro Martinez, trovando il muro dell'Inter alzato dopo la cessione di Icardi al Psg. Adesso il terzo round, ma questa volta il Barça dovrà spendere 111 milioni di euro.