Un'esperienza terribile che ha lasciato il segno nella vita di Ashley Cole e dei suoi familiari. Lo scorso 21 gennaio, una banda di ladri si è introdotta nell'abitazione dell'ex terzino di Arsenal, Chelsea e Roma per mettere a segno una rapina. La vicenda a distanza di più di due mesi è stata raccontata dal The Sun che ha riportato anche i dettagli di quanto accaduto: Cole sarebbe stato addirittura legato ad una sedia.

Ashley Cole, rapina a mano armata in casa. L'ex Roma legato ad una sedia secondo i tabloid inglesi

Un gruppo di malviventi con tanto di mimetica e passamontagna, si è introdotto nell'abitazione a Fetcham nel Surrey di Ashley Cole, ex terzino della Nazionale inglese con all'attivo anche un'esperienza non troppo fortunata alla Roma dal 2014 al 2016. Entrati da un ingresso posteriore, i ladri pronti a tutto non si sono fatti intimorire dalla presenza del calciatore che sarebbe stato legato ad una sedia. Il colpo è andato a segno, e al momento non è stato ancora reso noto il valore del bottino che sembra comunque molto importante.

Rapina in casa per Cole, colpo studiato nei minimi dettagli

Un assalto studiato nei minimi dettagli: "Ashley Cole è una delle persone di più alto profilo qui e la sua proprietà sembra molto moderna e sicura, quindi chiunque abbia fatto questo deve essere stato informato. Le persone che lo conoscono sono piuttosto protettive ed è un'area in cui tutti apprezzano la loro privacy, quindi questo ci ha scosso un po'. Deve essere stato terrificante". Un vicino ha dichiarato: "La polizia sembrava volere tutto nascosto, e ci hanno chiesto di non parlarne, ma non è chiaro se questo è successo per la popolarità di Cole o per la preoccupazione di un nuovo colpo".