1 Novembre 2021
11:04

Antonio Conte al Tottenham, Paratici vuole chiudere subito: esonerato Espirito Santo

Il Tottenham ha ufficialmente esonerato Nuno Espirito Santo che paga la pesante sconfitta interna contro il Manchester United. In pole position per la panchina degli Spurs c’è Antonio Conte che questa volta sembra essere pronto a dire di sì all’amministratore delegato Paratici dopo il rifiuto di pochi mesi fa.
A cura di Marco Beltrami

Il Tottenham ha deciso di dare già una svolta alla sua stagione. Ufficiale l'esonero di Nuno Espirito Santo che paga la pesante sconfitta interna contro il Manchester United, a conferma di un rendimento iniziale molto altalenante alla guida degli Spurs. Nelle ultime ore sono cresciute in maniera esponenziale le possibilità di vedere Antonio Conte sulla panchina del club londinese: il mister salentino infatti ha aperto a questa possibilità, e potrebbe dire di sì all'amministratore delegato Fabio Paratici, dopo il rifiuto di soli pochi mesi fa. Appuntamento oggi a Londra per cercare di chiudere il discorso.

La notizia era nell'aria sin da ieri, ma ora è diventata ufficiale. Al Tottenham dunque si cambia pagina, con Espirito Santo silurato. 5 vittorie e altrettante sconfitte per una gestione criticata soprattutto per la mancanza d'equilibrio. Un aspetto che in campo è stato fotografato dai tanti gol subiti e dai pochi segnati, appena 9. Una miseria per chi ha giocatori di assoluto livello nel proprio reparto offensivo. L'amministratore delegato Fabio Paratici ai canali ufficiali del club ha salutato così l'ormai ex manager: "So quanto Nuno e il suo staff tecnico volevano avere successo e mi dispiace che abbiamo dovuto prendere questa decisione".

E proprio l'ex dirigente della Juventus si è ritrovato dopo pochi mesi, a dover trovare un altro allenatore. La scelta anche in questa occasione come nella scorsa estate è ricaduta su Antonio Conte, suo ex "pupillo" sin dai tempi bianconeri. Questa volta però le cose sembrano essere cambiate per il mister salentino che si rese protagonista di un primo gran rifiuto nei confronti degli Spurs. Troppo forte la voglia di tornare in panchina del mister salentino che, stando alle ultime indiscrezioni, sarebbe pronto ad accettare questa volta.

I contatti sono ben avviati, anche perché sembra tramontata l'ipotesi di un possibile avvicendamento con Solskjaer allo United. Il Tottenham però dovrà assecondare le sue importanti richieste: un contratto importante e acquisti super, già a gennaio. Le parti s'incontreranno oggi a Londra per la trattativa finale.

Antonio Conte subito via dal Tottenham: presagio agghiacciante nello spogliatoio
Antonio Conte subito via dal Tottenham: presagio agghiacciante nello spogliatoio
Son confessa la recita con Conte al Tottenham: "Faccio finta di capirlo"
Son confessa la recita con Conte al Tottenham: "Faccio finta di capirlo"
Conte può soffiare Franck Kessié al Milan già nel mercato di gennaio: il piano del Tottenham
Conte può soffiare Franck Kessié al Milan già nel mercato di gennaio: il piano del Tottenham
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni