Anche Lotito fa marcia indietro. La Lazio, con un nota pubblicata sul proprio sito ufficiale, ha fatto sapere che la gli allenamenti non inizieranno lunedì prossimo. La ripresa degli allenamenti è rinviata a data da destinarsi. Tutte le società di Serie A, se tutto andrà bene, torneranno ad allenarsi non prima del 3 aprile.

Lazio: stop agli allenamenti, rinviati a data da destinarsi

Con una nota scarna la Lazio ha annunciato il rinvio degli allenamenti dei calciatori di Simone Inzaghi: "Nuovamente rinviata la ripresa dell’attività sportiva della Prima Squadra della Capitale. La ripresa degli allenamenti, precedentemente fissata per lunedì 23 marzo, è stata infatti posticipata a data da destinarsi". Il club biancoceleste aveva convocato tutti per lunedì 23 marzo, ma dopo gli ultimi decreti governativi, che vietano anche lo sport all'aria aperta, il rinvio degli allenamenti era praticamente obbligato.

Il post di Luis Alberto: vogliamo tornare a giocare, ma dobbiamo pensare alla salute

L'emergenza Coronavirus non si placa. Tutta l'Europa vive giornate di grande difficoltà. Il mondo del calcio si è fermato, ma questo ovviamente non è un problema. I calciatori della Lazio continueranno ad allenarsi nelle rispettive abitazioni sperando che il campionato possa ritornare, tra un mese o al massimo due (anche se c'è molto scetticismo sulla ripresa). Uno dei giocatori più forti della squadra di Inzaghi ha scritto un messaggio ai tifosi della Lazio sul proprio profilo Instagram. Il talento spagnolo Luis Alberto ha sottolineato che tutti vogliono tornare a giocare, ma la priorità, per tutti, è e dev'essere la salute. Quindi dobbiamo rimanere tutti a casa per sconfiggere il Coronavirus:

Speriamo di tornare presto a giocare, ma prima dobbiamo pensare alla salute. Vi mando un bacio e sempre forza Lazio.