103 CONDIVISIONI
8 Novembre 2022
9:04

Paolo Banchero non si ferma più: altra partita da 30 punti nella notte

I numeri collezionati dal nativo di Seattle si prendono ancora una volta la copertina (30 punti, 6 rimbalzi, 4 assist e 12/14 in lunetta) nonostante la sconfitta dei suoi Orlando Magic nella notte per 134-127.
A cura di Luca Mazzella
103 CONDIVISIONI

Prosegue lo show di Paolo Banchero. Nonostante la sconfitta dei suoi Orlando Magic nella notte per 134-127 contro gli Houston Rockets, tra i "rivali" della franchigia della Florida in ottica prima scelta del draft 2023, quello di Victor Wembanyama, i numeri collezionati dal nativo di Seattle si prendono ancora una volta la copertina della notte, con 30 punti, 6 rimbalzi, 4 assist e 12/14 in lunetta a testimoniare tutta l'aggressività nell'attaccare il ferro che ha contraddistinto il suo primo mese in NBA.

Nella sfida a distanza stravinta contro l'altro rookie Jabari Smith Jr, terza scelta assoluta dell'ultimo draft, Banchero ha dimostrato ancora una volta di avere talento, fisicità e personalità da grande giocatore, senza per ora dimostrare alcun timore contro difese che col passare delle settimane stanno imparando a conoscerlo e lo attendono con molta più attenzione rispetto alle prime gare.

A farne le spese, questa volta, sono stati appunto i texani allenati da coach Silas, che hanno sì vinto la gara ma faticando tremendamente a contenere tutta l'esuberanza fisica del classe 2002, come testimoniano le due giocate prima su Usman Garuba, trascinato nei pressi del ferro e "posterizzato" con una poderosa schiacciata a due mani dopo la spin-move…

Poi, contro il veterano Eric Gordon, lasciato sul posto con un impressionante crossover per un giocatore della stazza di Banchero, il cui ball-handling sembra migliorare di volta in volta assieme a delle letture già evolutissime che gli consentono di giocare "alla LeBron", con sicurezza e capacità di mettersi in ritmo e allo stesso tempo servire i compagni nel migliore dei modi.

Lo sviluppo dell'ala dei Magic, a cui la squadra si sta affidando in toto consentendogli di prendere tanti tiri e gestire una mole già importantissima di possessi investendolo del ruolo di uomo-franchigia, è già oggi esaltante ma soprattutto promette benissimo per il futuro a medio-lungo termine.

Banchero, a dispetto di centimetri, chili e anche inesperienza viste le 10 partite giocate finora in carriera, ha flash di fuoriclasse assoluto e sembra già perfettamente in grado di prendere le redini del gioco di una squadra, nonostante i 19 anni, con un'alternanza paurosa di soluzioni offensive, dalla conclusione di potenza al tiro dal palleggio, da passaggi a una mano da un angolo all'altro del campo o servendo il tagliante con tempi da vero esterno quando gioca il pick-and-roll. Insomma, le premesse sono quelle dei grandissimi di questa NBA.

I record della notte

Un po' come fu con LeBron ormai 20 anni fa e con Luka Doncic nella sua stagione di esordio, le partite di Banchero stanno diventando un continuo motivo per aggiornare e scomodare il libro dei record. Nella notte ad esempio, i suoi 30 punti con 6 rimbalzi e 4 assist, seconda gara di fila da almeno 30 punti dopo il 33+16 contro i Sacramento Kings dello scorso sabato, lo hanno reso il quinto teenager della storia NBA dopo appunto LeBron James, Luka Doncic, Devin Booker e Zion Williams a segnarne 30 punti in "back-to-back", ovvero in partite consecutive.

Inoltre, con la nona gara da almeno 20 punti, Banchero insegue il solo Kevin Durant (10) quest'anno. La Banchero-Mania, che credevamo essere fenomeno "di parte" vista la prospettiva azzurra più volte confermata dal giocatore i cui nonni sono di origini ligure, impazza ormai in tutti gli Stati Uniti, che stanno coccolando e esaltando le gesta del numero 5 di Orlando consapevoli di avere davanti un giocatore di quelli che passano raramente in questo sport.

103 CONDIVISIONI
Giocatore di basket collassa all'improvviso: l'immediato intervento medico evita il dramma
Giocatore di basket collassa all'improvviso: l'immediato intervento medico evita il dramma
I Los Angeles Lakers piazzano il colpo: arriva l'ala Rui Hachimura. E non finisce qui
I Los Angeles Lakers piazzano il colpo: arriva l'ala Rui Hachimura. E non finisce qui
Inzaghi ferma Acerbi dopo la partita, deve fare un regalo ad un piccolo tifoso dell'Inter
Inzaghi ferma Acerbi dopo la partita, deve fare un regalo ad un piccolo tifoso dell'Inter
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni