261 CONDIVISIONI
24 Giugno 2022
7:10

Paolo Banchero è la prima scelta del draft NBA 2022! Giornata storica per il basket italiano

A differenza di quanto era uscito nelle ultime settimane e confermato nelle ultime ore, è Paolo Banchero a prendersi il gradino più alto del podio nel draft 2022. Gabriele Procida selezionato da Portland.
A cura di Luca Mazzella
261 CONDIVISIONI

Tutto vero, Paolo Banchero è la prima scelta assoluta del draft NBA 2022 e giocherà con gli Orlando Magic. Il basket italiano festeggia una nottata memorabile e che ricorderà a lungo, contro ogni pronostico rispetto alle ultime settimane e alle ultimissime ore che come confermato dall’insider Adrien Wojnarowski durante la giornata vedevano l'ex Auburn Jabari Smith, il lungo in uscita da Gonzaga Chet Holmgren e proprio Paolo Banchero in quest'ordine come prime tre scelte. Alla fine, nonostante non avesse svolto nemmeno un workout con la franchigia della Florida, è stato proprio l’italiano a spuntarla. Paolo Banchero è quindi diventato il secondo italiano della storia ad essere scelto con la prima chiamata assoluta dopo Andrea Bargnani nel 2006.

Il lungo in uscita da Duke, il cui cognome e nome italiani non mentono, è figlio di Mario, ex giocatore di football dalle origini liguri, e Rhonda Smith, ex cestista nella storia dell’Università di Washington che al College ha polverizzato ogni record possibile dell'ateneo tra punti e rimbalzi. Paolo è un'ala di 210 centimetri per 110 chili, nominalmente un lungo ma perfettamente calzante nel basket moderno grazie al suo range di tiro e a un ball-handling da esterno puro. Ai microfoni del giornalista italiano Simone Sandri, nei minuti che precedevano il draft ha anche confermato quanto emerso nei giorni scorsi a proposito del suo coinvolgimento con la Nazionale Italiana di basket, che confida di abbracciare formalmente nella prossima estate non potendo invece rispondere all'eventuale convocazione per Eurobasket 2022.

Banchero trova un roster giovanissimo e agli albori di una ricostruzione iniziata ormai un anno fa, con diversi giocatori in rampa di lancio e una franchigia che non ha ancora nell'immediato pretese e pressioni di vittoria. Per la sua crescita, come d'altronde sarebbe stato anche in caso di selezione dai Thunder o dai Rockets però, è l'ambiente ideale per poter lavorare e migliorare con pazienza in un gruppo che può già contare sul talento di Markelle Fultz, ex prima scelta dei Philadelphia 76ers, Cole Anthony, Franz Wagner, Jalen Suggs e Jonathan Isaac. Un core che nel giro di qualche anno, impreziosito proprio da Banchero, spera di togliersi grosse soddisfazioni. Nel frattempo però, la gioia per una prima scelta assoluta che nessuno aveva previsto basta e avanza. Paolo è già nella storia del basket italiano ed emozionato commenta così questa incredibile nottata "Non so ancora cosa dire, non posso credere a cosa è successo. Volevo l'NBA, ma non pensavo sarei stato numero 1. Faccio fatica a parlare ora".

Le altre scelte, Gabriele Procida selezionato da Portland

Completano il podio Chet Holmgren, scelto alla numero 2 dagli Oklahoma City Thunder, e Jabari Smith, favoritissimo fino all'ultimo minuto a conquistare la prima chiamata e sceso invece alla numero 3, dove ad accoglierlo ci sono gli Houston Rockets. Per quanto riguarda l'Italia non c'è stata gloria solo per Banchero, visto che un altro italiano è  stato selezionato per giocare nel campionato di basket più importante al mondo. Si tratta di Gabriele Procida, 20 anni di Como, cresciuto a Cantù e ala della Fortitudo Bologna dove quest'anno ha giocato 26 partite con una media di 7 punti e 3 rimbalzi a partita. È stato selezionato al numero 36 dai Portland Blazers

261 CONDIVISIONI
Chi è Banchero prima scelta draft Nba. È italiano, giocherà nella nostra nazionale dal 2023
Chi è Banchero prima scelta draft Nba. È italiano, giocherà nella nostra nazionale dal 2023
È la notte di Paolo Banchero, un fenomeno italiano al Draft NBA (con il destino già scritto)
È la notte di Paolo Banchero, un fenomeno italiano al Draft NBA (con il destino già scritto)
Il draft NBA 2022 sarà storico per l'Italia: non solo Banchero, altri Azzurri in attesa di chiamata
Il draft NBA 2022 sarà storico per l'Italia: non solo Banchero, altri Azzurri in attesa di chiamata
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni