Olimpiadi Tokyo 2020
31 Luglio 2021
12:11

Zaytsev, sospiro di sollievo dopo l’infortunio: le sue Olimpiadi non sono finite

Nessuna frattura al dito per il capitano dell’Italvolley maschile Ivan Zaytsev, come comunicato dalla federazione azzurra, che ha spiegato come gli esami strumentali a cui si è sottoposto lo Zar abbiano evidenziato soltanto un trauma capsulo-legamentoso dell’articolazione metacarpofalangea. Resta da capire, ora, se il C.T. Chicco Blengini lo rischierà contro il Venezuela o se Zaytsev tornerà in campo nella sfida valida per i quarti di finale.
A cura di Valerio Albertini
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Olimpiadi Tokyo 2020

Dopo la grande apprensione maturata ieri in seguito alla sua uscita dolorante dal campo durante Italia-Iran, la federazione azzurra di pallavolo ha pubblicato un comunicato in cui informa riguardo le condizioni del suo capitano Ivan Zaytsev: "Si comunica che il capitano azzurro Ivan Zaytsev, infortunato al quarto dito della mano sinistra nella partita del 26 luglio con la Polonia, è stato immediatamente sottoposto ad esami strumentali che hanno evidenziato un trauma capsulo-legamentoso dell’articolazione metacarpofalangea del quarto dito della mano sinistra escludendo fratture".

Nessuna frattura per lo Zar, dunque, come si era pensato ieri durante la sfida contro la nazionale asiatica, terminata 3-1 in favore della squadra del C.T. Chicco Blengini, nonostante questo sia stato costretto a sostituire il suo capitano a metà parziale, senza più farlo rientrare. Ieri, Zaytsev ha subito il riacutizzarsi del trauma subito il 26 luglio contro la Polonia, dopo essere riuscito a contenere il dolore nella sfida vinta 3-1 contro i padroni di casa del Giappone, giocata lo scorso mercoledì 28 luglio.

Da capire, adesso, se tornerà a disposizione di Blengini già per l'ultimo match della fase a gironi contro il Venezuela, prevista domani alle ore 9:25, o se non verrà rischiato, rimettendo piede in campo soltanto nel match dei quarti di finale che gli azzurri disputeranno mercoledì 3 agosto, partita di cui non conoscono ancora orario né avversario.

Il momento di Ivan Zaytsev

Non è comunque un momento facile per lo Zar, alle prese non solo con il problema al dito, ma anche con un fastidio al ginocchio che non gli sta permettendo di esprimersi al massimo dei suoi livelli. Per questo motivo, è stato bersaglio di critiche sui social e anche al centro di una polemica con l'ex selezionatore azzurro Julio Velasco. Così, per concentrarsi soltanto sul campo, Zaytsev ha scelto di restare lontano dai media, attuando una sorta di silenzio stampa che gli consenta di isolarsi dalle pressioni esterne.

Le condizioni di Simone Giannelli

Contestualmente alle condizioni fisiche del capitano, la Federvolley ha informato anche riguardo l'evoluzione di quelle di Simone Giannelli che, costantemente monitorate dallo staff sanitario della nazionale, sono in continuo miglioramento. Il palleggiatore italiano aveva saltato la sfida contro la Polonia per un risentimento muscolare al quadricipite femorale destro, per poi tornare in campo e mostrarsi in buone condizioni sia contro il Giappone sia contro l'Iran.

466 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni