8 Agosto 2022
16:02

Un altro caso Cazzaniga: un campione di football americano fidanzato con una donna inesistente

Una donna di cui ci si innamora follemente, ma che esiste solo nella propria fantasia: è successo anche ad un campione di football americano. Come per Cazzaniga, anche nel suo caso non c’è stato nessun incontro nella vita vera. La storia è finita con la tragica morte per leucemia della donna…
A cura di Paolo Fiorenza

Quando uscì la notizia che l'ex nazionale italiano di pallavolo Roberto Cazzaniga era stato fidanzato per 15 anni con una donna che non esisteva, frutto di un raggiro alle sue spalle che lo aveva portato a spendere oltre 600mila euro inviati alla sua amata immaginaria – una vicenda finita solo dopo che l'intervento delle Iene aprì gli occhi al giocatore – furono in molti a chiedersi come fosse possibile che potesse verificarsi qualcosa di così surreale e soprattutto per un tempo tanto lungo.

In realtà truffe di questo tipo, il cosiddetto ‘catfishing', sono più diffuse di quanto si crede, insinuandosi nelle debolezze di persone che hanno bisogno di riempire dei vuoti affettivi. Ed anche il fatto che possano capitare ad atleti di vertice non è una novità, visto che è in uscita su Netflix una puntata della docuserie sportiva ‘Untold' intitolata "La sposa che non esisteva", che racconta una storia in tutto e per tutto simile a quella di Cazzaniga, accaduta una decina di anni fa.

Manti Te’o oggi ha 31 anni
Manti Te’o oggi ha 31 anni

Il protagonista della vicenda è un giocatore di football americano, Manti Te'o, il quale all'epoca – poco più che ventenne – era una stella a livello universitario a Notre Dame. Il giovane era convinto di avere una storia d'amore con una donna che tuttavia esisteva solo nella sua mente, anche nel suo caso in conseguenza di un inganno abilmente orchestrato a distanza.

Il documentario ripercorre l'intera storia, a partire dal suo inizio, quando Mani Te'o iniziò una relazione di quasi un anno con una donna chiamata Lennay Kekua che aveva incontrato su Internet. Da quando intrecciò la relazione virtuale col giocatore, la donna trascorse la maggior parte del tempo ricoverata in ospedale a causa di un incidente stradale, in seguito al quale poi le fu diagnosticata la leucemia. Lui viveva in Indiana e lei in California, ma parlavano al telefono tutti i giorni e lui diventò uno dei suoi puntelli nella lotta contro la malattia, sempre al suo fianco per sostenerla.

Ronaiah Tuiasosopo, la persona dietro l’inganno fatto a Manti Te’o
Ronaiah Tuiasosopo, la persona dietro l’inganno fatto a Manti Te’o

Tutto finì quando nell'ottobre del 2012 Manti Te'o ricevette la notizia che la sua fidanzata e sua nonna erano morte a sole sei ore di distanza. Il giocatore non andò al funerale della donna, perché aveva voluto così. Un paio di mesi dopo la tragedia, si scoprì che questa ragazza non era mai esistita e che la coppia non si era mai incontrata di persona. La realtà era che un ragazzo aveva finto di essere Lennay Kekua: un falso profilo era stato creato sui social e la morte era stata inventata per porre fine alla storia. Esattamente come Roberto Cazzaniga, anche Manti Te'o era stato vittima del ‘catfishing', la truffa consistente nell'ingannare le persone su Internet fingendo di essere qualcun altro diverso da quello che si è realmente.

Fortunatamente per il giocatore di football americano, l'incantesimo d'amore in cui era caduto è durato molto meno rispetto a quello del pallavolista e non c'è stato danno economico. Il giovane che interpretava la presunta fidanzata deceduta, il cui vero nome è Ronaiah Tuiasosopo, confessò la verità dopo il trambusto mediatico che era scaturito dalla vicenda. "Avevo scoperto che tutto ciò che credevo essere la mia realtà non era affatto reale", raccontò all'epoca Manti Te'o.

Manti Te’o con la sua attuale compagna, lei sì che è vera
Manti Te’o con la sua attuale compagna, lei sì che è vera

Oggi Manti Te'o – dopo una carriera da professionista nella NFL con le maglie di San Diego Chargers e New Orleans Saints – ha messo su una famiglia vera, essendosi sposato due anni fa, mentre il suo ingannatore, Ronaiah Tuiasosopo, è adesso una donna transgender. Entrambi racconteranno la storia, dal proprio punto di vista, nella docuserie di Netflix.

Ronaiah Tuiasosopo oggi: ha cambiato sesso, è una donna transgender
Ronaiah Tuiasosopo oggi: ha cambiato sesso, è una donna transgender
Trattiene lo starnuto durante la telecronaca ma fa un altro rumore imbarazzante
Trattiene lo starnuto durante la telecronaca ma fa un altro rumore imbarazzante
Scacchista sospettato di barare grazie a un marchingegno anale si difende:
Scacchista sospettato di barare grazie a un marchingegno anale si difende: "Posso giocare nudo"
La donna più famosa degli US Open beve birra e non è una tennista:
La donna più famosa degli US Open beve birra e non è una tennista: "Serena mi ha rubato la scena"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni