1.875 CONDIVISIONI
17 Luglio 2022
20:33

Paola Egonu da leggenda: MVP della Nations League e record mondiale di schiacciata a oltre 112km/h

La più forte giocatrice italiana, e del mondo, Paola Egonu ha dominato l’ultima Nations League: ha trascinato le azzurre al successo, ha vinto il titolo di MVP del torneo e si è presa il nuovo record mondiale di schiacciata.
A cura di Alessio Pediglieri
1.875 CONDIVISIONI

Paola Egonu si è presa la scena assoluta di questa Nations League in cui l'Italia ha trionfato per la prima volta nella sua storia, sbloccando un tabù che durava dal 2018 (e pensando al Grand Prix di cui la Nations League ha preso il posto, da sempre). Lo ha fatto come meglio sa fare, ovvero giocando da campionessa indiscussa, trascinando le proprie compagne all'impresa e prendendosi il titolo di migliore giocatrice in assoluto del torneo. Con un record ulteriore che conferma la propria grandezza internazionale, per non farsi mancare nulla: quello della schiacciata più potente della storia del volley femminile.

112,7 km/h è stata la velocità con cui ha fermato il cronometro, quando ha deciso di prendersi la responsabilità dalla seconda linea di chiudere l'azione e segnare un altro punto per l'Italia durante il primo set della finale contro il Brasile. Così, Paola Egonu ha iscritto il suo nome al primo posto assoluto anche per il primato dell'attacco più violento di sempre, superando i 110,3 km/h che erano stati fatti segnare dalla serba Tijana Boskovic, circa un anno fa, durante gli Europei, durante la semifinale contro la Turchia.

Un nuovo record mondiale, dove adesso è proprio l'azzurra a dominare la scena nella graduatoria aggiornata dopo la Nations League, dall'alto dei sui 112,7 km/h.  Davanti alla Boskovic, scesa al secondo posto con 110,30 e alla Van Ryk diventata terza in assoluto con 108,10 km/h. Non contenta di tanto, Paola Egonu si è presa anche il titolo di MVP della Nations League 2022: è stata la miglior giocatrice dell'intero torneo. Un premio che le è stato ufficialmente conferito nella cerimonia di premiazione subito dopo il successo sul Brasile per 3-0, quando è stato stabilito anche il quintetto ideale della Nations League, fortemente tinto d'Italia: tre azzurre (Orro, Bosetti e De Gennaro), oltre a Paola Enoglu, e due brasiliane (Gabi e Carol).

1.875 CONDIVISIONI
Cosa vince l'Italia se vince la Nations League e cosa succede per Mondiali ed Europei
Cosa vince l'Italia se vince la Nations League e cosa succede per Mondiali ed Europei
Quando e dove si gioca la Final Four della Nations League 2022: squadre e date
Quando e dove si gioca la Final Four della Nations League 2022: squadre e date
Mancini non riesce a sorridere e sputa il rospo:
Mancini non riesce a sorridere e sputa il rospo: "L'amarezza del Mondiale rimane"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni