1.126 CONDIVISIONI
1 Maggio 2021
19:40

Imoco Conegliano vince la Champions femminile di volley, in finale batte Istanbul 3-2

Imoco Conegliano batte Vakif Ustanbul 3-2 in finale e vince la Champions femminile di volley. Il sestetto conquista il titolo di Campione d’Europa al tie break con il risultato di 15-13 dopo un testa a testa estenuante (22-25, 25-22, 23-25, 25-23). Il trionfo più bello dopo aver messo in bacheca Supercoppa, Coppa Italia e campionato.
A cura di Maurizio De Santis
1.126 CONDIVISIONI

Imoco Conegliano batte Vakif Ustanbul 3-2 in finale e vince la Champions femminile di volley per la prima volta nella sua storia. Il sestetto veneto la spunta al tie break con il risultato di 15-13 dopo un testa a testa estenuante (22-25, 25-22, 23-25, 25-23). Gioia, orgoglio e riscatto nel palazzetto di Verona: il successo cancella anche la grande amarezza per la sconfitta nella finalissima contro Novara, quella disputata due anni fa prima dello stop provocato dalla pandemia di Covid.

Implacabile Paola Egonu che ‘martella' le turche dalla zona 2, e tiene in vita il match anche quando le avversarie sembrano prendere il sopravvento, fino a essere devastante nell'ultima frazione con la potenza dei suoi colpi. È una battaglia di nervi contro un avversario che di trofei ne ha ottenuti ben quattro e fa valere (almeno ci prova) tutto il peso della propria esperienza e dei valori tecnici.

Cuore, caldo testa fredda. La formazione italiana si mostra salda abbastanza nella fase cruciale da alzare il muro con la centrale Robin De Kruijff, decisiva anche con un primo tempo perfetto nella parte iniziare del quinto set, e a tenere bene in difesa. Al resto ci pensa la schiacciatrice azzurra che traccia dalla diagonale traiettorie letali per Istanbul e piazza il challenge che è liberazione e trionfo al tempo stesso. Vittoria incredibile e straordinaria per Conegliano che è riuscita a restare sempre in partita (rimontando dal doppio svantaggio consecutivo da 0-1 e da 1-2) e ad alzare il trofeo dopo un match durato 160 minuti (2 ore e 40 minuti). La Champions resta in Italia.

Poker di successi. Sono quattro quelli ottenuti da Conegliano che sale sul tetto d'Europa dopo aver messo in bacheca Supercoppa, Coppa Italia e campionato. In calce alla Champions ci sono i 40 punti di Egonu, la campionessa che ha fatto la differenza, e a completare il dato statistico c'è anche il numero di vittorie stagionali (46, 64 quelle complessive del biennio). L'ultima sconfitta risale a dicembre 2019 contro Perugia.

Egonu trascinatrice ma è lo sforzo collettivo che ha permesso all'Imoco di fare la storia. Joanna Wolosz in cabina di regia ha mandato in doppia cifra anche la schiacciatrice McKenzie Adams (10 punti) con Kimberly Hill (9, di banda). Grandi anche le prestazioni per la centrale Robin De Kruijf (11 punti, 5 muri) assieme a Raphaela Folie (9). Menzione speciale anche per il libero Monica De Gennaro.

1.126 CONDIVISIONI
Berrettini è inarrestabile: batte Bedene e vola agli ottavi di finale di Wimbledon
Berrettini è inarrestabile: batte Bedene e vola agli ottavi di finale di Wimbledon
Dove si giocheranno le finali di Champions League e Europa League dal 2022 al 2025
Dove si giocheranno le finali di Champions League e Europa League dal 2022 al 2025
Wimbledon 2021, finale: chi vince tra Berrettini e Djokovic
Wimbledon 2021, finale: chi vince tra Berrettini e Djokovic
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni