1.211 CONDIVISIONI
16 Giugno 2022
12:39

Ex giocatrice fa coming out a 95 anni, ovazione del pubblico: “Non siete soli, non nascondetevi”

Il Tribeca Festival a New York ha vissuto un momento inatteso e toccante con la rivelazione di Maybelle Blair: “Pensavo di essere l’unica persona gay al mondo”.
A cura di Paolo Fiorenza
1.211 CONDIVISIONI

Non è mai troppo tardi per dare un messaggio di libertà, consapevolezza e autodeterminazione: questo deve aver pensato la 95enne Maybelle Blair quando ha spiazzato la platea facendo coming out e svelando di essere lesbica. La Blair è una ex giocatrice di baseball molto famosa negli Stati Uniti, protagonista della leggendaria All-American Girls Professional Baseball League, la lega professionistica fondata nel 1943 per farla diventare la corrispondente femminile della Major League Baseball e tuttavia durata soltanto pochi anni, fino alla sua cessazione nel 1954.

Quella avventura ha ispirato nel 1992 il film ‘Ragazze vincenti', con Madonna e Geena Davis, e oggi la serie in uscita su Amazon con lo stesso titolo originale inglese, ‘A League of Their Own'. E proprio in occasione dell'anteprima della serie al Tribeca Festival a New York, ‘Mae' Blair – presente sul palco come ospite d'onore che ha vissuto direttamente quell'epopea pionieristica – ha fatto coming out pubblicamente per la prima volta, dando vita ad un momento toccante. L'ex giocatrice californiana si è detta felice di vedere atleti e atlete non dover più nascondere il loro orientamento sessuale, grazie all'accettazione trovata nello sport.

Maybelle Blair alla premiere della serie di Amazon ’A League of Their Own’
Maybelle Blair alla premiere della serie di Amazon ’A League of Their Own’

"Penso che sia una grande opportunità per queste giovani giocatrici di rendersi conto che non sono sole e che non devono nascondersi – ha detto la Blair, conosciuta anche come ‘All The Way Mae' – Mi sono nascosta per 75, 85 anni e questa è praticamente la prima volta che faccio coming out". Le parole dell'ex giocatrice dal look iconico sono state accolte dai fragorosi applausi dei presenti e il video è stato pubblicato sull'account Instagram della serie lanciata da Amazon. Il post a corredo del filmato recita: "Per la maggior parte della sua vita, la 95enne leggenda dello sport Maybelle Blair, giocatrice dell'AAGPBL, si è sentita come se dovesse nascondere il suo autentico io. Oggi ha fatto coming out pubblicamente per la prima volta. Non potremmo essere più felici per lei e continuare a spingere per amore e accettazione dentro e fuori dal campo".

La Blair ha detto al pubblico del SVA Theatre di New York City che sapeva che le piacevano le donne fin dai tempi del liceo. Per molti anni "ha pensato di essere l'unica persona gay al mondo". Il baseball e poi il softball l'hanno aiutata a capire che non era sola. Durante le riprese della serie ‘A League of Their Own', la Blair ha fornito consulenza ai produttori Will Graham e Abbi Jacobson sugli avvenimenti della lega, avendoli vissuti direttamente. Lunedì scorso – dopo aver visto il primo episodio – la 95enne si è sentita ispirata a condividere la propria verità, ricevendone in cambio una standing ovation. E la Jacobson, che recita nella serie, oltre ad averla creata e prodotta, ha pianto insieme al co-protagonista D'Arcy Carden.

1.211 CONDIVISIONI
Higuain si riprende l'Inter Miami in 45 minuti: tripletta da urlo e punizione impressionante
Higuain si riprende l'Inter Miami in 45 minuti: tripletta da urlo e punizione impressionante
Il dramma del capitano del Galles di rugby, demenza a soli 41 anni:
Il dramma del capitano del Galles di rugby, demenza a soli 41 anni: "Il mio mondo cade a pezzi"
Ihattaren fa spaventare l’Ajax, l’ex Juve non è in ritiro: “Siamo molto preoccupati per lui”
Ihattaren fa spaventare l’Ajax, l’ex Juve non è in ritiro: “Siamo molto preoccupati per lui”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni