13 Giugno 2015
18:29

Europei Tuffi: Cagnotto-Dallapè, coppia d’oro

Alla rassegna di Rostock, le due azzurre conquistano il settimo titolo continentale consecutivo, vincendo la medaglia d’oro davanti alle coppie di Germania e Russia. Tania Cagnotto e Francesca Dallapè si sono imposte col punteggio complessivo di 313.08.
A cura di Alessio Pediglieri

Medaglia d'oro. L'Italia dei tuffi agli Europei di Rostock ha conquistato il metallo più prezioso grazie alla premiata coppia Tania Cagnotto-Francesca Dallapè che si è imposta col punteggio complessivo di 313.08 davanti alle concorrenti tedesche e russe. Il punteggio complessivo delle due azzurre (che saltano insieme dal 2009) è stato di 313.08. Argento alla Germania con Tina Punzel e Nora Subschinski (302.70), bronzo Russia con Nadezhda Bazhina e Kristina Iliykh (298.50).

Tutti l'attendevano ma nessuno aveva il coraggio di dirlo: l'oro dal trampolino di Rostock  non poteva che essere azzurro e così è stato. Tania Cagnotto e Francesca Dallapè negli ultimi sei anni hanno vinto ben 7 ori europei consecutivi e 2 argenti mondiali, il primo a Roma nel 2009 e il secondo a Barcellona nel 2013. A questi allori si deve  aggiungere il quarto posto olimpico di Londra 2012. E adesso un'altra medaglia e un altro primo posto che per la Cagnotto rappresenta un bis visto che qualche giorno fa aveva già vinto l'oro nel trampolino da un metro.

Due ragazze che hanno i tuffi nel sangue e che per la Nazionale italiana rappresentano il fiore all'occhiello. La Cagnotto, fresca trentenne, è figlia d'arte, allenata da papà Giorgio, ha cominciato a tuffarsi quando aveva appena quattro anni. E' tesserata con le Fiamme Gialle a Bolzano ed è inNazionale maggiore dal 2000 quando partecipò agli Europei di Helsinki e ai Giochi Olimpici di Sydney. Francesca Dallapè, vicina ai 29 anni, è allenata da Giuliana Aor, ha iniziato a tuffarsi un po' più tardi della sua collega. E' tesserata con Esercito e Buonconsiglio ed è in Nazionale maggiore dal 2005, anno in cui si è classificata quinta dai tre metri sincronizzati ai mondiali di Montreal insieme a Noemi Batki.

Una coppia esplosiva, che non ha lasciato spazio alle avversarie e che per la Cagnotto rappresenta un sogno che ancora non è finito: domani c'è la gara più importante, i tre metri individuali.  "Sono contentissima. Non è stata una gara facile e abbiamo fatto bei salti. Avevamo un po' di emozione e tensione prima del triplo e mezzo avanti. e possibilità di vincere domani sono le stesse di ieri e oggi, e io devo fare bei salti. Tutto qui"

L’albo d’oro degli Europei di calcio: quanti ne ha vinti l’Italia e chi ha vinto di più
L’albo d’oro degli Europei di calcio: quanti ne ha vinti l’Italia e chi ha vinto di più
Cristiano Ronaldo vince la Scarpa d'Oro agli Europei anche se Schick ha segnato gli stessi gol
Cristiano Ronaldo vince la Scarpa d'Oro agli Europei anche se Schick ha segnato gli stessi gol
"Questa cosa vale più degli Europei, è planetaria": Jacobs e Tamberi per una volta sopra al calcio
"Questa cosa vale più degli Europei, è planetaria": Jacobs e Tamberi per una volta sopra al calcio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni