614 CONDIVISIONI
Olimpiadi Tokyo 2020
26 Luglio 2021
14:27

Daniele Garozzo medaglia d’argento nel fioretto! Non riesce il bis d’oro cinque anni dopo Rio

Daniele Garozzo porta a casa la nona medaglia per l’Italia nelle Olimpiadi di Tokyo. L’atleta catanese conquista l’argento nella finale di fioretto contro Cheung Ka Long, avversario di Honk Kong: condizionato da problemi fisici, Garozzo perde 15-11. Non riesce l’atteso bis dopo l’oro vinto ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro nel 2016.
A cura di Redazione Sport
614 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Olimpiadi Tokyo 2020

Daniele Garozzo porta a casa la nona medaglia per l'Italia nelle Olimpiadi di Tokyo. L'atleta catanese conquista l'argento nella finale di fioretto contro Cheung Ka Long, avversario di Honk Kong: condizionato da problemi fisici, Garozzo perde 15-11. Non riesce l'atteso bis per lo schermidore di Acireale dopo l'oro vinto ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro nel 2016. È stata una gara dalle mille facce per il 28enne siciliano, che dopo un buon inizio ha dovuto fare i conti con i problemi fisici che si portava dalle sfide precedenti: Garozzo aveva superato nei quarti di finale Enzo Lefort e in semifinale contro il giapponese Takahiro Shikine (15-9). Ci ha provato fino alla fine, con grande orgoglio e forza di volontà Daniele; ma non è bastato. L'inconveniente fisico era troppo evidente ed è stato troppo d'intralcio nel corso della gara finale del torneo.

Garozzo in carriera si è laureato 3 volte campione del mondo a squadre (2015, 2017 e 2018),  una volta campione europeo nell’individuale nel 2017 ed è stato anche bronzo mondiale a Lipsia nello stesso anno ma l'oro alle Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016 è ancora negli occhi di tutti. Non si può dire che non ci abbia provato anche a Tokyo Daniele, che nonostante l'evidente problema alla coscia destra quando il risultato era sul 6-5 non si è scoraggiato: dopo l'intervento del fisioterapista e la ripartenza tutta a favore di Cheung, il fiorettista azzurro ha continuato a lottare e ha effettuato una rimonta clamorosa da 5-10 a 9-10. La fase finale del match è molto equilibrata e in alcuni momenti Garozzo sembra essere in grado di poter tirare fuori le ultime energie rimaste ma il vantaggio fisico è evidente.

Dopo 41 anni l'Italia rimane all'asciutto di ori individuali nella scherma: non accadeva dai Giochi Olimpici Mosca del 1980.

614 CONDIVISIONI
466 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni