20 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Chi è Lisa Lopez-Galvan, la vittima della sparatoria alla parata del Super Bowl a Kansas City

Chi è Lisa Lopez-Galvan, la vittima della sparatoria alla parata del Super Bowl a Kansas City: madre di due figli e DJ della stazione radio KKFI di KC.
A cura di Vito Lamorte
20 CONDIVISIONI
Immagine

La festa dei Kansas City Chiefs per la vittoria del Super Bowl si è trasformata in tragedia. Il bilancio è di un morto e 29 persone sono rimaste ferite. La polizia ha reso noto di avere arrestato tre persone, ma le indagini sono in corso per capire il movente della tragedia. "Non abbiamo ancora un movente, ma chiediamo a chi possa avere ogni tipo di informazione, una testimonianza, un video di contattare la polizia": questo è l'appello lanciato dal capo della polizia di Kansas City.

La persona che ha perso la vita nel corso della parata si chiamava Lisa Lopez-Galvan, era madre di due figli e lavorava come disc-jockey. Gli amici ne hanno confermato la morte parlando al giornale locale, The Star. Fatale è stato un colpo all'addome: "Era la persona più bella e meravigliosa che ci potesse essere lei aveva messo la musica ai matrimoni di tutti noi. Era una ragazza piena di vita".

A confermare la morte di Lisa Lopez-Galvan, conduttrice di "Taste of Tejano", è stat la stessa stazione radio KKFI di Kansas City scrivendo un messaggio sulla sua pagina Facebook: "L'atto insensato ha portato via una bellissima persona dalla sua famiglia e da questa comunità di KC. È con sincera tristezza e con il cuore estremamente pesante e spezzato che comunichiamo alla nostra comunità che la DJ KKFI Lisa Lopez, conduttrice di Taste of Tejano, ha perso la vita oggi nella sparatoria al raduno dei KC Chiefs. I nostri cuori e le nostre preghiere sono con la sua famiglia”, si legge nella dichiarazione. Incoraggiamo chiunque ritenga di aver visto qualcosa a contattare le forze dell'ordine al numero 816 234 5111."

Immagine

Più di un milione di persone avevano celebrato la parata della vittoria dei Chiefs, la cui conclusione era prevista nell’area di Union Station: ad un certo punto si sono sentiti esplodere colpi, almeno una ventina, a raffica, migliaia di tifosi sono scappati, tutta la zona centrale si è rapidamente svuotata. Per terra sono rimaste alcune persone insanguinate.

Alcuni presenti alla parata hanno affermato di aver sentito dei rumori di sparo non appena i coriandoli hanno iniziato a cadere sul palco e i giocatori lasciavano la festa: questi testimoni hanno affermato di aver visto diverse persone sanguinare, anche se non era chiaro quale fosse la fonte delle loro ferite, così hanno iniziato a correre.

Immagine

Un'altra tragedia ha colpito il cuore degli Stati Uniti.

20 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views