21 Luglio 2021
10:34

Brisbane ospiterà Olimpiadi e Paralimpiadi nel 2032: è ufficiale

Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha ufficializzato la scelta di Brisbane come sede delle Olimpiadi e delle Paralimpiadi del 2032. La 35a edizione dei Giochi dunque si svolgerà per la terza volta in Oceania e in Australia dopo Melbourne e Sydney, completando così il giro del mondo dopo Tokyo 2020, Parigi 2024 e Los Angeles 2028.
A cura di Marco Beltrami

Le Olimpiadi e le Paralimpiadi del 2032 si terranno a Brisbane in Australia. È ufficiale l'assegnazione della 35a edizione dei Giochi Olimpici estivi da parte del Comitato Olimpico Internazionale (CIO), che ha di fatto formalizzato la scelta della città australiana, proposta all'unanimità già nei mesi scorsi. Sarà la terza occasione in cui le Olimpiadi si svolgeranno in Oceania.

Brisbane dunque sarà ufficialmente la sede delle Olimpiadi del 2032. Esplosione di gioia nella città australiana dello stato del Queensland dopo l'ufficializzazione della decisione da parte del CIO. Non c'erano dubbi in realtà sul sì dei vertici dei Giochi alla candidatura, già proposta all'unanimità di Brisbane. Nessuna alternativa infatti si era dimostrata credibile, visto che nonostante l'interesse né Germania, né Ungheria, Qatar (già sede dei Mondiali 2022 di calcio) e Indonesia, avevano messo sul piatto un progetto "affidabile" come quello della terza città più popolosa dell'Australia. Brisbane che nell'occasione potrà contare sul supporto di tutto il Paese, ha visto premiato così il lavoro del proprio comitato organizzatore, del Comitato olimpico australiano e dei loro partner, di primissimo livello.

A pochi giorni dalla cerimonia d'apertura dei Giochi di Tokyo 2020, i membri del CIO hanno dunque premiato Brisbane e l'Oceania che tornerà ad ospitare le Olimpiadi per la terza volta. In precedenza altre due città australiane hanno ospitato le Olimpiadi, Melbourne nel 1956 (con le competizioni che si tennero insolitamente da fine novembre a inizio dicembre) e Sydney nel 2000 (dal 15 settembre al 1° ottobre). I Giochi così potranno completare un vero e proprio giro del mondo toccando un altro continente dopo Asia, Europa e America. Infatti dopo Tokyo 2020, sarà il turno di Parigi 2024 e Los Angeles 2028, prima dell'approdo nel sud-est dell'Australia, in Oceania.

Fuga dalle Olimpiadi: perché nessuno vuole più organizzarle
Fuga dalle Olimpiadi: perché nessuno vuole più organizzarle
Olimpiadi di Tokyo senza spettatori: la decisione ufficiale dopo l'impennata di casi Covid
Olimpiadi di Tokyo senza spettatori: la decisione ufficiale dopo l'impennata di casi Covid
I risultati del 28 luglio alle Olimpiadi di Tokyo 2020
I risultati del 28 luglio alle Olimpiadi di Tokyo 2020
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni