Bridgerton 2
27 Dicembre 2021
11:01

Quando esce Bridgerton 2 su Netflix, Regé-Jean Page spiega perché il duca di Hastings non ci sarà

La seconda stagione di Bridgerton arriverà il prossimo 25 marzo e ruoterà attorno al personaggio di Anthony. Grande assente sarà il Duca di Hastings ed è Regé-Jean Page a spiegare perché è andato via.
A cura di Ilaria Costabile
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Bridgerton 2

Lo scorso anno, proprio a dicembre, comparve su Netflix una delle serie che ha riscosso tra i più grandi successi sulla piattaforma, stiamo parlando di "Bridgerton", il debutto di Shonda Rhimes sul colosso dello streaming. Dopo i primi episodi, sono emersi fan in tutto il mondo che, finalmente, dopo mesi di attesa hanno avuto la notizia che aspettavano con trepidazione: il 25 marzo 2022 arriva la seconda stagione. Un annuncio che è arrivato la sera del 25 dicembre, per allietare le festività natalizie, e che renderà felici tutti coloro che si erano affezionati alla famiglia nata dalla penna della scrittrice Julia Quinn. Meno entusiasti, invece, saranno i fan del bel tenebroso Duca di Hastings che, come noto, non sarà presente nei nuovi episodi ed è stato lui stesso a spiegarne il perché.

I nuovi episodi di Bridgerton

La data d'uscita è quella del 25 marzo 2022, come hanno annunciato i protagonisti tramite un video diffuso sui social della piattaforma streaming, in cui l'attore che interpreta Anthony Birdgerton, il visconte, nonché primogenito della famiglia, è il personaggio attorno a cui ruoterà tutta la storia. Come già dichiarato dalla prima serie, l'obiettivo sarebbe quello di dar spazio alle storie che vengono raccontate nei romanzi della Quinn, dopo "Il Duca e io" quindi troviamo proprio "Il visconte che mi amava". Ovviamente non mancheranno dei punti di svolta rispetto ai libri, in cui non sono certamente introdotte le innovazioni volute da Shonda Rhimes che ha creato un prodotto inclusivo ed eterogeneo, in cui emergono non solo l'amore, la prurigine sessuale e i pettegolezzi di una società come quella dell'Ottocento inglese, ma in sordina spuntano tematiche che abbracciano anche la contemporaneità.

Il Duca di Hastings non ci sarà

Grande assente, come già annunciato sarà Regé-Jean Page che, in effetti, deve a Bridgerton il suo exploit come attore, sebbene avesse già preso parte ad una serie di film che, però, non l'avevano lanciato nell'olimpo delle star più desiderate di sempre. La star, nonostante i tentativi di Shonda Rhimes che ha provato più volte a farlo comparire, anche in un cameo, ha preferito rifiutare ogni proposta, decidendo di non comparire anche se per breve tempo, motivando così la sua scelta: "Una delle cose più coraggiose che si possano fare, quando si mette in piedi un film romantico, è consentire ai propri protagonisti di vivere un lieto fine. Così doveva succedere"

15 contenuti su questa storia
Ecco perché una scena chiave del matrimonio è stata tagliata in Bridgerton
Ecco perché una scena chiave del matrimonio è stata tagliata in Bridgerton
Jonathan Bailey, Anthony in Bridgerton:
Jonathan Bailey, Anthony in Bridgerton: "Pensavo di dover essere etero per avere successo"
Bridgerton 2, tra le dame del visconte appare un nome inatteso: il dettaglio scovato dai fan
Bridgerton 2, tra le dame del visconte appare un nome inatteso: il dettaglio scovato dai fan
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni